Risultato finale- Napoli-Palermo 1-0: Maggio fa giustizia all’ultimo secondo

Grande vittoria per gli azzurri, che premia il netto dominio partenopeo

Al Napoli manca solo il gol. L’intensità messa in campo dagli uomini di Mazzarri ha sorpreso Delio Rossi, che ha affrontato il Napoli con un modulo speculare per costringere gli azzurri a giocare, aspettandoli per poi ripartire in contropiede.

Gli azzurri hanno travolto gli avversari, soprattutto con l’esuberanza di Maggio che ha travolto Balzaretti sulla sua corsia. Le occasioni per migliori capitano sui piedi di Maggio al 13′ e Lavezzi al 42′: due tiri dal limite deviati da Sirigu in calcio d’angolo. Da segnalare intorno alla mezz’ora il colpo di testa di Pazienza salvato sulla linea da Munoz. Il Palermo si è fatto vedere solo con un tiro a giro di Miccoli, che De Sanctis ha accompagnato a lato. Per i rosanero è stato ammonito Goian.  Il Napoli si impadronisce del campo anche nella ripresa, al 56′ ci prova Dossena con un diagonale che esce alla sinistra di Sirigu. Gli azzurri colpiscono sugli esterni, ma sui cross di Dossena e Maggio gli attaccanti della compagine partenopea non trovano la zampata vincente.  Al 62′ ed al 64′ le occasioni migliori con tiro di Cavani dal limite, respinge Sirigu ed Hamsik viene anticipato al momento di calciare in rete e Lavezzi davanti al portiere viene chiuso dall’uscita di Sirigu.  Qualche minuto dopo Cavani viene fermato davanti a Sirigu per un fuorigioco molto dubbio. Al 70′ il Pocho esce per un colpo subito in precedenza e lascia spazio a Dumitru, che mostra dei buoni spunti. Al 78′ Mazzarri compie un altro cambio: Yebda per Pazienza, anima del centrocampo partenopeo che ha annullato gli avversari per lunghi tratti della gara. Poi trova spazio anche Vitale al posto dello stanco Dossena.  Il Napoli ci prova fino alla fine, all’82’ Maggio va via per l’ennesima volta a Balzaretti, crossa verso l’area di rigore, ma Sirigu respinge di piede. Un minuto dopo Grava su Maccarone evita la beffa ed all’85’ gran tiro dalla distanza di Yebda messo in calcio d’angolo da Sirigu. Il Napoli compie l’assedio nel finale. In pieno recupero Maggio scivola e non trova il colpo del ko., ma la giustizia arriva all’ultimo secondo, quando Hamsik imbecca Cavani, che vede Sirigu arrivare, serve Maggio in mezzo all’area. Il terzino sembra un’altra volta non arrivarci, ma riesce a depositare il pallone in rete ed il Napoli vola in zona Champions. Una squadra che la sua qualità principale nell’anima, nell’intensità e nella capacità di non mollare trova la vittoria grazie al gol di un calciatore spesso criticato e che però non ha mai mollato.

 

Dal nostro inviato al San Paolo Ciro Troise

 

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.