Roberto Sosa: “Vargas è forte, oscar 2011 al Pocho”

 

Intervistato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli durante la trasmissione Radio Goal, “El Pampa” Sosa risponde alle domande sul 2011 del Napoli e sul prossimo futuro. Ecco quanto selezionato da Iamnaples: “Penso che il 2011 regali un bilancio molto positivo per il Napoli, con la qualificazione in Champions e il passaggio del turno, e infine anche la goleada al Genoa prima della pausa, per restituire gioia ai tifosi. Vargas? È un giocatore molto rapido e potente, ma soprattutto forte tecnicamente. È una seconda punta, e a Mazzarri potrebbe fare molto comodo per il suo gioco. Il 2012? Il Napoli ha la prestigiosa sfida col Chelsea davanti a sé, ma soprattutto la necessità di rimontare in campionato. Se lo scudetto è difficile, almeno il terzo posto può essere ancora raggiunto. L’esempio è l’Inter, che è risalita di molto e velocemente: bisognerebbe fare come i nerazzurri, puntare alla concretezza subendo poche reti. Per la partita dell’8 di gennaio contro il Palermo mi aspetto un match difficile per il Napoli: i rosanero hanno giocatori importanti e un allenatore nuovo, e daranno filo da torcere agli azzurri. L’oscar del Napoli-2011? Io lo darei comunque al Pocho, l’unico davvero in grado di rompere gli equilibri. Con lui mi sento spesso, vuole restare a Napoli e far bene, poi è normale che giocatori come lui, Hamsik e Cavani siano sempre oggetto di desiderio per altre squadre. Ma il Napoli non dovrebbe privarsi di questi campioni se vuole puntare in alto.

 

La Redazione

L. L. 

 

Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google