Roma in deficit nonostante le plusvalenze e boom degli stipendi

Roma in deficit nonostante le plusvalenze e boom degli stipendi

La Gazzetta dello Sport, nella sua edizione odierna, ha analizzato i bilanci delle 20 squadre della Serie A 2018-2019. Dalla macro-analisi del quadro complessivo emerge un debito che sfiora i 2,5 miliardi, ma il quotidiano ha studiato nel dettaglio anche i singoli bilanci delle società che hanno preso parte allo scorso campionato.

Il bilancio della Roma – Nonostante i 128,8 milioni di plusvalenze nette, il 2018-2019 della Roma si è chiuso con 25,1 milioni di deficit. Questo perché, spiega il quotidiano, gli stipendi sono schizzati in alto (da 158,8 a 184,4), così come gli ammortamenti (da 56,3 a 83,1). Una situazione complessa e complicata, come emerso dalla semestrale del 31 dicembre. La mancanza dei premi Champions e le scarse ultime plusvalenze hanno portato a perdite per 87 milioni, con la proiezione stimata per fine stagione che si attesta su -110. In soccorso di questa situazione è arrivato un aumento di capitale da 150 milioni, di cui 89 già versati da Pallotta. Al 31 dicembre l’indebitamento finanziario netto è cresciuto a 264,4 milioni, con il rifinanziamento attraverso l’emissione di un bond da 275 milioni.


La redazione di IamNaples.it

Gestione Sinistri Caterino
Wincatchers


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google