Roma-Napoli, le pagelle del CDS: Koulibaly insuperabile, bene Mertens

Roma-Napoli, le pagelle del CDS: Koulibaly insuperabile, bene Mertens

L’edizione odierna del Corriere dello Sport propone le consuete pagelle del giorno dopo una partita. Ecco i giudizi assegnati dai colleghi ai calciatori azzurri:

KOULIBALY 7

Lo chiamano “il muro”, ma non abbiamo mai visto un muro che si muove con eleganza e potenza come questo ragazzone. Fra lui e il resto del Napoli c’è una differenza notevole, tant’è vero che a un certo punto viene da pensare se non sia il caso di avanzarlo in un centrocampo che sta sbagliando tutto. I suoi lanci sono precisi fino a stonare con quelli di Hamsik e Allan. Là dietro non si passa e salva un paio di situazioni complicate.

HIGUAIN 6,5

Manca da tre giornate, ma la lunga sosta non lo ha proprio tranquillizzato, anzi. Non perdona il minimo errore dei compagni (e stavolta gli errori non sono proprio minimi), e sbraita e alza le mani al cielo. Ma quando quel pallone alla fine dei tormenti arriva fra i suoi piedi, per la Roma diventa un problema serio. Con un paio di guizzi, va vicino al gol.

MERTENS 6

E’ il giocatore che conclude di più, quattro tiri in tutto, ma nessuno dotato di precisione. Mette in ansia Florenzi, lo punge, è veloce e Sarri ha fatto bene a preferirlo a Insigne perché il belga sta bene.

REINA 6

Voto di stima, per una paratina e un paio di uscite. Non ha colpa sul gol di Nainggolan.

CALLEJON 5,5

Segna un bel gol, che gli viene annullato per qualche centimetro di fuorigioco. Ma poi scompare, frenato quasi sempre da Digne.

HYSAJ 5,5

Inizio col brivido: di testa rinvia al limite dell’area sul sinistro di Salah, che tira alto. Nemmeno il resto è convincente.

ALBIOL 5,5

Accanto a Koulibaly dovrebbe vivere di rendita, in realtà ogni tanto si incarta. Non è mai troppo lucido nelle situazioni più ingarbugliate.

GHOULAM 5,5

Non è ancora il terzino del girone d’andata, quello che sfondava ogni avversario sulla sua fascia. Si vede poco.

JORGINHO 5

Sta fra Perotti e Nainggolan, in una posizione di difficoltà e apprensione. Non riesce a far partire la manovra del Napoli. E’ banalmente fuori partita.

HAMSIK 5

Fa 400 con la maglia del Napoli, ma in questa gara diventa presto lo specialista dei passaggi sbagliati. Troppi davvero per un giocatore del suo livello.

ALLAN 5

Ha finito la benzina. Non dà ritmo, non dà forza, non aumenta mai la velocità della manovra. In più sbaglia tantissimi palloni, anche se la manovra è lenta.

L’ARBITRO

ORSATO 7

Ecco il migliore in campo, l’unico che interpreta la partita nel senso più corretto, lasciando giocare (se le due squadre giocassero…) e ammonendo sempre nel modo giusto. Perfetto il doppio giallo a Koulibaly e Ghoulam nella stessa azione. Al voto alto contribuisce anche il guardalinee Di Liberatore che pizzica un fuorigioco di centimetri di Callejon e gli annulla il gol. Fra Tagliavento-Giallatini e Orsato-Di Liberatore c’è una bella differenza.


Traduttore e giornalista, ha conseguito con lode la Laurea Specialistica in “Lingue e letterature romanze e latinoamericane” presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale” dopo aver concluso, il percorso triennale in “Lingue, letterature e culture dell’Europa e delle Americhe”. Nel 2010 inizia a scrivere per il mensile “Quattroparole” occupandosi di cultura, spettacolo ed attualità. Nell’agosto del 2011 approda nella redazione di Iamnaples.it dove si occupa, prevalentemente, di seguire l’avventura della Juve Stabia nel campionato cadetto.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google