Roma-Napoli 0-1: le pagelle di IamNaples.it

Grande prova di Kim e Juan Jesus

Il Napoli espugna l’Olimpico, lo fa soffrendo ma riuscendo a venir fuori dalla trappola di Mourinho. Ci ha pensato Victor Osimhen a spezzare il piano della Roma che stava fermando il Napoli sullo 0-0 fino alla grandissima giocata del centravanti nigeriano che vale i tre punti. Ecco le pagelle di IamNaples.it:

MERET 6: È attento nelle letture, nella gestione del pallone quando viene chiamato in causa. Non viene mai impegnato da parte dei giocatori della Roma.

DI LORENZO 6,5: Partita intelligente, esce dalle difficoltà nella ripresa, trova più campo ed è attento sempre in fase difensiva anche quando entra El Shaarawy sulla sua corsia.

KIM 7,5: È attento, preciso, tempestivo, non sbaglia nulla, sia quando va in anticipo che quando scappa dietro con i tempi giusti. Di testa le prende tutte, gestisce con autorevolezza la linea difensiva anche nel finale.

JUAN JESUS 7: Partita da ex, di grande spessore. Tiene benissimo la linea difensiva, lavora con grande tempismo su Zaniolo soprattutto nel primo tempo. Non riesce a sfruttare stavolta un’occasione sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

OLIVERA 6,5: Partita di sostanza, spessore anche sotto il profilo fisico, lavora con attenzione, sviluppa gioco sulla corsia mancina, nella ripresa trova più campo.

NDOMBELE 6: Rischia di conquistare un calcio di rigore, glielo toglie soltanto il Var, Rui Patricio ha toccato il pallone prima delle sue gambe. Lavora abbastanza bene a livello fisico, sotto il profilo tecnico commette qualche errore ma complessivamente la gara è buona. (Dal 57′ Elmas 6,5: Entra bene in campo, con autorevolezza, precisione, personalità, partecipa al palleggio con qualità, interpreta in maniera precisa il momento in cui viene chiamato in causa)

LOBOTKA 7: Nel primo tempo Pellegrini e Zaniolo gli stanno addosso, gestisce bene il pallone e poi cresce nella ripresa, quando prende in mano la squadra nello sviluppo della manovra.

ZIELINSKI 6,5: Alterna delle giocate di ottimo livello, è suo il primo tiro in porta del Napoli nella partita. Va dentro in campo aperto nell’occasione in cui allarga a sinistra per Kvaratskhelia. Perde qualche pallone di troppo nella ripresa, probabilmente paga un po’ di stanchezza e, infatti, Spalletti lo sostituisce. (Dal 75′ Gaetano 6,5: Commette un errore sul primo pallone, ha la personalità di tenere botta e poi non sbaglia più nulla. Va al tiro, palleggia con qualità, era la prima volta che entrava per uno spezzone ampio di gara e l’ha fatto in maniera autorevole)

LOZANO 6,5: Fatica tanto, cerca spesso l’uno contro uno e nella ripresa va anche vicino al gol, costringe Rui Patricio alla parata importante. (Dal 75′ Politano 7: Inventa un pallone straordinario in verticale per Osimhen, condivide il merito del gol con Victor. La sua freschezza è preziosa, mette le sue qualità al servizio della squadra con intelligenza)

OSIMHEN 7,5: Fa un gol straordinario, ne aveva sbagliato uno qualche minuto prima ma la rete è un capolavoro che premia una grande prestazione. Aiuta la fase difensiva sulle palle inattive, di testa le prende tutte. Aiuta tanto anche lo sviluppo del gioco, pulisce palloni, attende i tempi giusti per servire i compagni, fa anche il lavoro da centravanti di manovra.

KVARATSKHELIA 6: Gli preparano la gabbia, raddoppiano e addirittura triplicano nel primo tempo. Nella ripresa trova qualche giocata in più, è una delle serate più umane da quando Kvara è in Italia e comunque qualcosa è riuscito a produrre. In queste serate forse deve cercare di più l’appoggio al compagno, può essere uno step di crescita da compiere.

SPALLETTI 7: Questa squadra è sua, sta crescendo con lui, è diventata più matura, ha la capacità di capire i momenti delle partite, riesce ad adattarsi, stasera ha avuto la capacità di dribblare le trappole della Roma di Mourinho, l’anno scorso non ci riuscì. è un segnale importante.

Ecco il tabellino della partita:

ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini (37′ st El Shaarawy), Smalling, Ibanez; Karsdorp (37′ st Vina), Cristante, Camara (37′ st Matic), Spinazzola (40′ st Shomurodov); Zaniolo, Pellegrini; Abraham (18′ st Belotti). A disposizione: Boer, Svilar, Kumbulla, Bove, Volpato, Tripi, Tahirovic. All.: Mourinho

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Kim, Juan Jesus, Olivera; Ndombele (12′ st Elmas), Lobotka, Zielinski (30′ st Gaetano); Lozano (30′ st Politano), Osimhen, Kvaratskhelia. A disposizione: Marfella, Idasiak, Demme, Mario Rui, Simeone, Zerbin, Zedadka, Ostigard, Zanoli, Raspadori. All.: Spalletti

ARBITRO: Irrati di Pistoia

MARCATORE: 36′ st Osimhen

NOTE: Ammoniti: Smalling, Cristante, Ibanez (R); Lozano, Ndombele, Olivera, Lobotka (N); Recupero: 3′ pt, 5′ st.

 

Dal nostro inviato a Roma Ciro Troise

Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.