Scotto: “Il Napoli e la ‘dura legge del gol’; quale bomber per il dopo-Cavani?”

In caso di addio del Matador sarà difficile prendere un altro “big”. Yilmaz tra le soluzioni più fattibili

Napoli, Cavani e il futuro. Benitez aspetta di sapere quale sarà il bomber che dovrà lanciare in avanti nel suo attacco, e i tifosi aspettano di sapere se questo ‘amore’ è davvero finito o meno. Da parte dei supporters partenopei c’è aria di amore-odio, di delusione che diventa rabbia, ma che può di nuovo tramutarsi in amore. Non sono piaciute le tante, forse troppe, parole di questi mesi. Cavani sicuramente, ma anche i suoi familiari: il padre, la madre, il fratello. E poi ancora Cavani. Le cose sembra che si stiano ‘calmando’, soprattutto dopo che da Napoli, sia da parte dei tifosi che da parte del presidente sono arrivati dei segnali di insofferenza.

L’ANGOLO BUIO. E intanto, mentre si comincia a lavorare su un riavvicinamento tra Cavani e De Laurentiis, in casa Napoli la prospettiva di perdere il Matador ha i contorni dell’emergenza. Benitez rassicura tutti dalla Spagna, il presidente stimola il giocatore a prendere una posizione, e il giocatore parla sotto la dettatura dei suoi agenti e cerca di distendere gli animi (anche quelli dei tifosi), zittendo finalmente i suoi familiari e provando ad assumere una posizione più vicina all’ipotesi conferma. Qualcosa finalmente potrebbe delinearsi, quindi, e si aspetta di capire che cosa potrà succedere. Ma se davvero il Matador andrà via, chi lo sostituirà? È questo il grande quesito di questa estate napoletana.

AURELIO CONTA I GIORNI. Intanto, il presidente De Laurentiis non sta con le mani in mano: pochi giorni ha espresso la sua fretta per conoscere cosa farà Cavani. Gli accordi prevedono che la conferma del bomber debba arrivare entro il 10 agosto, ma il patron vuole chiudere il discorso entro il 20 luglio. La fretta è dovuta alle evidenti difficoltà del club azzurro a trovare un sostituto all’altezza di Cavani: il ‘no’ di De Laurentiis alle contropartite, paradossalmente, sfavorisce il Napoli, visto che con parte dei soldi della clausola potrebbe arrivare un giocatore importante. Ecco, ma chi? Inutile dire che per sostituire Cavani ed avere le necessarie garanzie servirebbe prendere un campione come Messi o Cristiano Ronaldo, o magari anche Rooney. Più realisticamente, gli altri ‘big’ del calcio europeo sono fuori mercato. Radamel Falcao, tanto per fare un esempio, è finito al Monaco, e di bomber coi suoi numeri in Europa ce ne sono davvero pochi.

SGAMBETTO CONTROPARTITA. E senza accettare nessuna contropartita De Laurentiis dovrà cercare un sostituto di Cavani battendo altre vie. Ma quali sono questi nomi? Già incassati i rifiuti di Dzeko e (in parte) di Torres, è impossibile arrivare a giocatori come Higuain o Suarez, destinati ad altri lidi. Difficile trovare sul mercato un attaccante all’altezza di Cavani: dall’Italia nessuna soluzione entusiasma, nemmeno quelle di El Shaarawy o Jovetic. Ecco perché Benitez incrocia le dita e spera nella conferma del Matador, cosa che fa anche De Laurentiis, che di questi 63 milioni di euro non ha bisogno. Forse la soluzione più praticabile è quella turca: Yilmaz, attaccante del Galatasaray, è sul mercato e piace al Napoli. Ma è davvero all’altezza di Cavani? Questo il quesito che si pongono i tifosi del Napoli, ma la risposta sembra essere già scontata. Complicato trovare un nome all’altezza che faccia stare tranquilli i tifosi senza andare nei vari Torres, Dzeko o Higuain. Ecco perché la ricerca dell’eventuale erede di Cavani si preannuncia difficile.

Fonte: Il Roma

La Redazione

M.V.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.