Scozzafava: “Napoli forte nelle individualità ma carente nel collettivo”

Scozzafava: “Napoli forte nelle individualità ma carente nel collettivo”

Ancora un ko del Napoli, questa volta contro l’Hellas Verona. La squadra di Benitez frena la sua corsa al secondo posto e si fa superare dalla Lazio. La redazione di TuttoMercatoWeb.com ne ha parlato con Monica Scozzafava, giornalista de “Il Corriere del Mezzogiorno”.

Contro l’Helles c’è stato un problema di applicazione alla gara o di formazione sbagliata?
“Penso che abbiano inciso gli errori di applicazione e concentrazione della squadra, è proprio un problema di approccio alla partita, credo che Benitez volesse schierare la migliore formazione, col senno di poi è facile dire che ha sbagliato, ma il Napoli credo sia migliore del Verona anche con la formazione non titolare. Il problema è che la squadra è scesa in campo senza la voglia giusta per vincere la partita, nel calcio non sempre il più forte vince, se non c’è cattiveria agonistica e ardrore finisce per perderla”.

Un problema che il Napoli si trascina da troppo tempo…
“E’ una squadra molte forte nelle sue individualità ma ha tante difficoltà invece come unicum, se parliamo di collettivo. E’ chiaro che ha giocatori importanti, campioni e top player, però nel calcio non giocano undici individualità, evidentemente questo spirito di gruppo è venuto meno quasi sempre, è stata una costante nel Napoli di Benitez. La squadra riesce ad esaltarsi e motivarsi contro le big, e nelle gare europee, però in altre situazione è venuta meno la maturità”.

Secondo te Benitez a questo punto della stagione farà una scelta tra terzo posto o Europa League?

“Essere distruttivi a tutto tondo è eccessivo, il Napoli ha perso grandi occasioni per raggiungere e superare la Roma, questo non è accaduto, però la squadra continuerà a sperare nel piazzamento Champions e allo stesso tempo punterà all’Europa League. Giovedì ad esempio è l’unica delle italiane che ha più certezze per passare il turno. Benitez l’ha vinta con il Chelsea pochi mesi fa, è chiamato proprio per questo re di Coppe. Punterà su tutte le cose competizioni ancora disponibili”.

 

Fonte: tuttomercatoweb.com


Iscritto alla Facoltà di Mediazione Linguistica e Culturale presso l’Università degli Studi in Napoli “L’Orientale”. Collabora con Iamnaples.it dal Giugno 2011 e cura, in particolare, la rubrica “La Storia”, dedita a raccontare vicende umane e personali di protagonisti legati al Mondo dello Sport. Prima di intraprendere questa strada ha giocato a calcio ed allenato presso diverse Scuole di Calcio, prossimo all’acquisizione della qualifica di “Istruttore di Base Figc”.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google