Serie A, Spezia-Sassuolo 1-4: squadra di De Zerbi straripante

Amaro il debutto in A per i liguri

Debutto amaro in Serie A per lo Spezia. La squadra di Vincenzo Italiano perde nettamente 4-1 contro un grande Sassuolo che, dopo il pareggio casalingo contro il Cagliari, trova i primi tre punti della stagione.

Le scelte – Emergenza in difesa per Vincenzo Italiano che non ha a disposizione lo squalificato Terzi. Davanti Zoet ci saranno dunque Erlic e Dell’Orco con Sala a destra e Ramos a sinistra. In mediana debutto dal primo minuto per Pobega con Ricci e Bartolomei mentre in attacco ci sarà il tridente formato da Agudelo, Galabinov e Gyasi. Risponde il Sassuolo con un 4-2-3-1 con Consigli in porta, Toljan e Kyriakopoulos sulle corsie laterali mentre la coppia centrale è formata da Chiriches e Ferrari. A centrocampo spazio a Locatelli e Obiang con Berardi, Defrel e Djuricic ad innescare Ciccio Caputo.

Che giocata di Djuricic – Lo Spezia parte subito forte con un colpo di testa di Gyasi all’interno dell’area di rigore ma il pallone è preda di Consigli che blocca centralmente. Al 12’ i neroverdi sbloccano il punteggio con Djuricic che supera Sala con un tunnel sul lato destro dell’area di rigore, si dirige verso Zoet e lo supera con un delicato tocco in diagonale. La riposta spezzina sta nella seconda giocata individuale della partita, questa volta capitata sui piedi di Agudelo ma la sua conclusione a giro termina sul fondo. Al 23’ Ferrari di petto libera Caputo davanti a Zoet, superato con un tocco delicato. Dopo due minuti di consulto viene valutata irregolare la posizione dell’attaccante del Sassuolo.

Galabinov nella storia – Alla mezzora di gioco arriva il pareggio dello Spezia. Matteo Ricci dalla corsia di destra pennella un traversone al bacio per la testa di Galabiovc che da buona posizione supera di testa Consigli per il primo gol in Serie A della formazione ligure. Djuricic è straripante. Il numero 10 del Sassuolo riceve una sponda di Kyriakopoulos e, dopo aver nuovamente superato Sala con un tunnel serve Defrel che però coglie l’esterno della rete. La formazione di De Zerbi sfiora il vantaggio nel finale di primo tempo con una punizione di Locatelli deviata in barriera da Gyasi: il pallone sbatte sul palo e sulla respinta Chiriches di testa non inquadra lo specchio della porta.

Il Sassuolo prende il largo – La ripresa si apre con un altro gol annullato a Ciccio Caputo. L’attaccante neroverde scatta in posizione irregolare e supera Zoet con un delicatissimo tocco sotto ma è tutto vano. Il Sassuolo prende decisamente campo e trova il raddoppio con un calcio di rigore trasformato da Berardi e procurato dall’attaccante. Lo Spezia accusa il colpo e la formazione emiliana prende il largo con Defrel che riceve da Caputo e fulmina Zoet. C’è una partita nella partita: è quella fra Caputo è il VAR. Il numero 9 si vede annullare il terzo gol di giornata sempre per fuorigioco.

Reazione Spezia – Lo Spezia cambia e inserisce Farias ed è proprio l’esterno che pennella un pallone per la testa di Galabinov ma la sua incornata si stampa sulla traversa. Alla fine però Ciccio Caputo riesce a gonfiare la rete con una bella girata al volo dopo una torre di Ferrari. La formazione ligure però non molla e nel finale Mora si presenta dalle parti di Consigli ma la sua conclusione potente viene deviata in corner dallo stesso portiere del Sassuolo. A pochi istanti dal recupero, ancora Farias calcia in diagonale dall’interno dell’area, Consigli respinge ma poi Gyasi non inquadra lo specchio della porta.

fonte: tmw

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.