Cerca
Close this search box.

“Sport in rosa”, quando il rosa è sinonimo di determinazione

Il sindaco De Magistris: "Le atlete di Napoli sono un vanto"

Una festa della donna all’insegna dello sport. Questo quanto sostenuto da “Lo sport in rosa”, iniziativa promossa dall’Associazione Sportform, in collaborazione e con il Patrocinio dell’Assessorato allo Sport del Comune di Napoli, dell’Università Parthenope e de “La Gazzetta dello Sport”, che ha premiato oggi le migliori atlete napoletane e non, che si sono distinte in vari settori sportivi, celebrandole in primo luogo come donne. I risultati di queste ragazze sono tutti entusiasmanti, privi di quel luogo comune di cui le donne spesso sono oggetto, dimostrando di avere una forza che va al di là delle capacità sportive del singolo. Queste campionesse sono state premiate oggi, durante l’iniziativa moderata da Tommaso Mandato della Sportform, con un titolo simbolo delle capacità dimostrate che valgono ancora di più perché “rosa”; un rosa, quello festeggiato oggi, non più sinonimo di debolezza, ma di passione e determinazione.

La celebrazione di una donna forte, non più messa in disparte, ma protagonista nel lavoro, nella società e nello sport, è questo quanto promosso dalle parole del sindaco De Magistris, presente alla manifestazione: “Con la manifestazione di oggi dimostriamo che lo sport è donna e non parliamo solo di calcio. Le atlete di Napoli sono un vanto, non solo per la regione Campania, ma per tutta l’Italia. Le donne dimostrano di avere un senso etico e morale più alto rispetto ai colleghi uomini, riconoscono il valore di ciò che hanno ottenuto con grandi sforzi e merito. La giornata di oggi va vissuta nella consapevolezza delle difficoltà, dei drammi che le donne vivono anche in casa, ma soprattutto con quell’entusiasmo e cuore che le donne mettono in campo per raggiungere i propri obiettivi.”

Presente anche l’Assessore allo Sport Comune di Napoli, Giuseppina Tommasielli, che ha dichiarato: “La manifestazione di oggi è nata dall’idea di mettere insieme lo sport, la salute e la donna, in una città dai tristi primati per le malattie oncologiche e cardiovascolari. Nella nostra cultura il tema delle pari opportunità ancora non è stato realmente affrontato e superato, si necessità di un maggior impegno da parte delle istituzioni. Nello sport, il vantaggio muscolare maschile è evidente, ma le donne dimostrano una maggior capacità d’intuito e di coordinamento, in un settore dove, insieme anche ad altri, le conoscenze delle donne devono sempre essere dimostrate, a differenza degli uomini. Nel processo di rinnovamento portato avanti, c’è sicuramente una maggior attenzione alle tutele sociali per la donna, tutele che possano favorire anche il suo ingresso nello sport.”

Tante le atlete premiate, per alcune delle quali la battaglia per il titolo è stata accompagnata da una sfida prima di tutto con se stesse e con le proprie difficoltà fisiche. Dalla campionessa di nuoto paralimpico Luigia Vivenzio, all’allenatrice di Basket in carrozzina della Carpisa Yamamay Napoli, Eufenia Romano, premiate anche la campionessa di scacchi Maria De Rosa e la motociclista Sharon Meret, senza dimenticare il premio ritirato da Valeria Pirone, attaccante della Carpisa Yamamay Napoli, in rappresentanza della squadra del mister Marino.

Di atlete di successo la Campania ne fornisce tante, in ogni singola disciplina, a dimostrazione che lo sport non è e non deve essere considerata una prerogativa maschile, ma che il confronto deve spingere a migliorarsi e a farlo fino a vincere.

Dai nostri inviati Anna Trapanese, Maria Villani e Alessandro Sacco

Sartoria Italiana
Vesux
Il gabbiano
Gestione Sinistri
Gestione Sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.