Sportmediaset: Napoli-Pastore si può fare: ecco perchè….

Napoli-Pastore non è un’operazione dell’altro mondo. Ma un’idea fortemente legata alla partenza di Hamsik, destinazione Milan. Qualora lo slovacco decidesse di raggiungere Allegri, De Laurentiis potrebbe sostituirlo con il Flaco. Pagandolo circa la metà rispetto alle richieste faraoniche avanzate dal presidente Zamparini. Il Palermo, infatti, possiede solo il 50% del cartellino di Pastore. E per 20-25 milioni potrebbe cederla al Napoli.

Non è un’ipotesi da fantascienza. La questione, però, ruota attorno ad Hamsik. Che il Napoli ha dichiarato incedibile, ma di fronte a una proposta indecente (30 milioni circa) lascerà partire. E pure di buon gusto.

Pastore rappresenta un’alternativa ideale per una piazza come quella partenopea. E’ argentino, giovane e talentuoso. E non costa 50 milioni, come sbandierato ai quattro venti da Maurizio Zamparini. Li varrà pure, ma non è necessario sborsarli tutti. Il cartellino del Flaco, infatti, appartiene al Palermo solo per la metà. Il restante 50% – fatto poco noto ai più – è in possesso di una società privata che annovera tra i suoi componenti il procuratore Simonian e lo stesso giocatore.

De Laurentiis e Bigon, insomma, tratterebbero la metà del Palermo: per una cifra fra i 20 e 25 milioni, Pastore potrebbe spostarsi all’ombra del Vesuvio. Il Palermo, che due estati fa pagò il giocatore solo 5.7 milioni dall’Huracan, otterrebbe una plusvalenza comunque da record. Il Napoli, di fatto, baratterebbe il fuoriclasse rosanero con Hamsik. Milione più, milione meno. Un’operazione da leccarsi i baffi. Anche se la società campana, per utilizzare il calciatore, sarebbe tenuta al pagamento di un ‘canone d’affitto’ anche alla società di Simonian.

Eppure sussiste qualche nodo. Ad esempio i diritti d’immagine, gestiti dalla società di Simonian e che De Laurentiis – il caso Dzemaili insegna – potrebbe rivendicare per il suo club. Pastore, inoltre, per vestirsi di azzurro chiederà almeno 2.5 milioni di euro (in Sicilia ne guadagna 1), lo stesso ingaggio da top player garantito a Cavani. Il cartellino, rimanendo alla formula  fifty-fifty, includerà Simonian e soci in tutte le operazioni commerciali riguardanti il calciatore. Ma se il Napoli è pronto a condividere un investimento così oneroso, beh, allora si può fare. Sempre che Hamsik e il Milan diano l’ok.

La Redazione

C.T.

Fonte: sportmediaset

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.