Striscioni su Superga, Mazzola in lacrime: “Chiudete lo Juventus Stadium”

Sandro Mazzola non ci sta e si sfoga contro gli striscioni sulla tragedia di Superga apparsi domenica in Juve-Toro: «Da noi allo stadio c’è qualcuno che può portare allo stadio quegli striscioni – dice in lacrime ai microfoni di Radio Kiss Kiss il figlio di Valentino, morto a Superga – Dico che quello stadio va chiuso per un anno, per sempre. Solo in Italia succedono queste cose. Poi si dimentica tutto e non se ne parla più. Sono ancora nervoso. Il giudice sportivo ha punito quegli striscioni con una multa di soli 25mila euro. È ridicolo, è vergognoso. Ho incontrato dei giornalisti brasiliani che ammettevano che solo il grande Torino è arrivato a giocare alla pari con le squadre brasiliane. I biglietti nominali? Ti ricordi cosa hanno fatto in Inghilterra? Adesso lì non c’è più nulla. Però voglio sottolineare che la dirigenza della Juventus in tutto questo non c’entra nulla. Bisogna punire chi ha esposto questi striscioni, ma anche chi gli stava affianco che ha permesso che ciò avvenisse senza fare nulla».

Fonte: Corriere dello Sport

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.