Tabloid inglesi:”Il San Paolo è un inferno dantesco ,ha sconfitto il City!”

Il Telegraph: una bolgia con la pista d'atletica Times: «Calderone impressionante di rumore»

 

I giornali e i tabloid inglesi parlano di «Inferno dantesco»: la bolgia infuocata è il San Paolo, che secondo i giornalisti britannici ha praticamente battuto da solo i paperoni del Manchester City. «Benvenuti nel pandemonio», afferma il Times, che descrive il San Paolo come un «calderone impressionante di rumore», «una cacofonia assordante» di «particolare intensità» come «solo certe città» come «Marsiglia, Liverpool e Rotterdam» sanno trasmettere. Altrettanto impressionato il commento del Daily Telegraph, che definisce lo stadio di Piazzale Tecchio come «l’inferno di Dante con una pista d’atletica».

«IO C’ERO» – «Anche nella sconfitta – si legge nel commento del Telegraph -, anche nella preoccupazione della caduta in Europa League, i 900 tifosi del City presenti potranno dire un giorno: “Io c’ero!”». Ancora fiumi d’inchiostro per «lo straordinario San Paolo», capace con la sua «atmosfera incredibile» di spingere il Napoli «alla sua migliore prestazione della stagione».

 

RIVIVI LE COREOGRAFIE DELLA “NOTTE DEI SOGNI”  CLICCA QUI

fonte:corriere del mezzogiorno

La Redazione

 

F.C.

 

 

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
gestione sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.