Tanti nomi per l’attacco, ma il Napoli ha in pugno Damiao

La forza dell’attesa e l’attesa dei forti. Dunque: c’è Benitez che piazza il paletto-Dzeko e tutto si muove ovviamente di conseguenza. Secondo il tecnico spagnolo è lui, il 27enne di Sarajevo, l’attaccante che deve raccogliere l’eredità di Cavani. L’allenatore azzurro, ieri sera a lungo a colloquio con Bigon e De Laurentiis, ha agito ancora una volta con chiarezza: la priorità è il bosniaco, per tutto il resto semmai (e proprio semmai) ci si penserà. Bigon ha parlato al telefono con il manager di Edin, Irfan Redzepagic, e si è reso conto che questa è una operazione che potrebbe chiudersi solo dopo Ferragosto, per dar tempo al Manchester City di maturare la decisione di cederlo per meno di 18 milioni.
Ed è per questo che prende una netta accelerata la trattativa che porta a Leandro Damiao: il Napoli ha fatto l’offerta all’Internacional di Porto Alegre. Una sorta di ultimatum: 20 milioni per “Damiao meravigliao”, prendere o lasciare. Di questa rigida posizione del club azzurro ne vuole approfittare lo Zenit San Pietroburgo che insidia la punta verdeoro. Damiao ha fatto sapere di preferire il Napoli: l’operazione per l’erede di Careca è quasi in dirittura d’arrivo.
C’è pure un altro intrigo: Benitez ieri nel vertice con De Laurentiis è tornato a parlare di Fernando Torres, il suo vecchio pallino fin dai tempi del Liverpool. Piace e si sa, a un certo punto c’è Mourinho che lo ha dichiarato incedibile e c’è il Napoli che sta decidendo come agire. Più che il cartellino, spaventa l’ingaggio dello spagnolo: 7,5 milioni a stagione e la solita questione dei diritti d’immagine che non agevola il trasferimento dei “primi della classe” a Napoli. «Ora stiamo valutando», il pensiero dei graduati azzurri. La sensazione, in questo momento, è che la scelta prende la direzione del brasiliano. Suggestiva la pista che porta al superbomber del Borussia Dortmund Robert Lewandowski: nel club giallonero il 24enne polacco guadagna 4,5 milioni e i vice campioni d’Europa lo valutano 44. Piace anche Lamela, ideale per il modulo di Benitez: l’argentino viene considerato incedibile, però, dalla Roma. Ritorno di fiamma anche per Osvaldo tentato però dall’avventura in Premier.
Mario Gomez ha detto di sì alla Fiorentina. Il Bayern avrebbe preferito cederlo al Napoli ma Supermario aveva un impegno con i viola e non ha fatto nessun passo indietro. A questo punto, Della Valle può cedere Jovetic: il montenegrino vuole la Juve, ma il patron toscano lo darà alla Juve solo se Agnelli pagherà la clausola da 30 milioni. Il Napoli è sempre pronto a offrire 27 milioni ma l’ostacolo grosso è la volontà del giocatori, dura da scollinare. Come, forse, il gioco al rialzo della Fiorentina. Intanto una questione chiusa: trattasi di Callejon. «Non posso dire molto, di sicuro non lo abbiamo ancora ceduto al Napoli», la bugia di Florentino Perez nel pomeriggio. In realtà affare fatto, 9,5 milioni ai blancos e Callejon che oggi arriva a Napoli per le visite mediche. Il Napoli non molla il Palermo per Hernandez ma Zamparini non lo lascia partire per meno di 8 milioni. Astori potrebbe lasciare il Cagliari, ma spunta addirittura il Manchester United pronto a pagarlo 15 milioni. Rami e il Valencia non fanno sconti a Bigon: prima di andare all’assalto del difensore francese, gli azzurri vogliono essere sicuri che sia Astori che Ogbonna siano irraggiungibili. Su Marquinhos, la Roma continua a tenere alto un muro. Si complica l’affare Gonalons: il Lione non modifica la sua richiesta di 14 milioni. Questione portieri: c’è Rafael del Santos e piace Julio Cesar (il Qpr lo dà in prestito per 600mila euro). Via libera all’addio di De Sanctis.

Fonte: Il Mattino

G.D.S.

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.