Turn over necessario

NAPOLI – Yebda e Zuniga sull’attenti, ma anche l’argentino Sosa che insieme con un paio di difensori sono in preallarme. Ciò perchè la soglia indicata da Mazzarri alla vigilia della partita con il Chievo sembra superata: ‘Andremo avanti con la vecchia guardia finchè sarà possibile’, un concetto che il tecnico adesso intende rivedere, visto che l’appannamento psico-fisico dei titolari è piuttosto evidente.

Qualcosa era già stato fatto in Europa, con risultati per niente apprezzabili attraverso gli innesti di Yebda, Sosa e Zuniga, ma nella trasferta a Marassi contro la Samp, il mister azzurro si era precipitato a ridare la maglietta agli antichi granatieri. I limiti sono venuti fuori l’altra sera al San Paolo: i serbatoi di carburante si sono esauriti in fretta e la squadra del cuore è finita al tappeto, un po’ svagata ma anche con le gambe molli. Ora il mister si guarda intorno, alla ricerca di soluzioni per il match di domenica a mezzogiorno a Cesena.

Ipotesi di ribaltone che il tecnico sta valutando: per la difesa Santacroce e Aronica, a centrocampo c’è posto per Jebda e per Zuniga sulla fascia e forse per Sosa sulla trequarti spalla spalla con Hamsik; in avanti magari una sorpresa, Lavezzi centrattacco e Cavani in panchina, dopo cinque partite consecutive in campo. Intanto, allenamenti mattutitini a porte chiuse e domani parla Mazzarri, chissà se cambierà le carte.

La Redazione

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google