VIAREGGIO CUP: Il punto della situazione, domani al Napoli la vittoria potrebbe anche non bastare

Domani il Napoli affronta l’ultimo incontro del girone eliminatorio della Viareggio Cup. La gara è in programma alle 15 allo stadio “Picco” di La Spezia contro lo Spezia. Il suddetto impianto sportivo ricorda una grande vittoria del Napoli in Serie B: 0-1 con gol di Paolo Cannavaro, l’attuale capitano degli azzurri. Adesso, però, abbandoniamo l’amarcord e torniamo al destino della Primavera di Miggiano nella manifestazione toscana. Il Napoli ha conquistato finora tre punti, battendo il Kallon alla prima giornata per 2-1 e perdendo contro il Siena per 1-0, in una gara in cui ha sprecato moltissime occasioni in fase offensiva. La situazione del girone 12 in cui sono inseriti gli azzurri è molto equilibrata, ecco la classifica: Siena 6 Napoli 3 Spezia 3 Kallon 0. Domani è in programma in contemporanea, alle 15, Siena-Kallon al campo “La Cerchiera” di Siena. Il Napoli contro i liguri ha l’obbligo di vincere, ma questo purtroppo potrebbe non bastare. Il torneo di Viareggio è composto da due gruppi, A e B, formati da ventiquattro squadre suddivise in sei gironi da quattro. Si qualificano agli ottavi le prime di ogni girone più le migliori seconde di ogni gruppo. Oggi si sono concluse le gare del gruppo A. Ecco le qualificate:

– come prime dei rispettivi gironi:

Varese

Atalanta

Lazio

Inter

Reggina

Sampdoria

 

– come migliori seconde:

Rappresentativa Serie D

Juventus

Tornando alla situazione del Napoli, gli azzurri non possono più arrivare primi, perchè anche se dovessero battere lo Spezia ed il Siena perdere contro il Kallon, lo scontro diretto perso contro i toscani penalizza la compagine di Miggiano. Il Napoli deve puntare ad essere una delle due migliori seconde, battendo lo Spezia con quanti più gol è possibile di scarto. Attualmente gli azzurri hanno una differenza a reti a quota zero, con due gol fatti e due subiti. Il Napoli deve guardare a ciò che succede in quattro partite dei gironi 7, 10 e 11. Analizziamole una per volta: Roma-Midtjylland del girone 7, se i danesi battessero la corazzata giallorossa (una delle compagini di categoria più forti d’Italia sarebbe difficile, anche arrivando a sei punti dopo una vittoria, superare la differenza reti della compagine di Alberto De Rossi, attualmente a +8.

Città Marino Calcio-Parma del girone 10; se la compagine parmense vince arriva a sei punti e bisogna vedere sempre la differenza reti, attualmente a quota zero, con due reti fatte e due subite, proprio come il Napoli. In tale raggruppamento c’è anche Genoa-Nordsjaelland; una sconfitta della compagine rossoblù sarebbe ottima per il Napoli perchè cancellerebbe chi arriva al secondo posto dalla battaglia per il piazzamento come una delle due migliori seconde. In sintesi, gli azzurri devono sperare che non vincano sia il Genoa che una tra Città Marino Calcio e Parma.

Palermo-Prato del girone 11; in caso di pareggio entrambe le squadre si aggiudicherebbero la qualificazione agli ottavi, il Palermo come prima classificata del girone ed il Prato come migliore seconda (sempre a causa della differenza reti, i siciliani sono a +5 ed i toscani a +3).

Nel girone 9, invece, anche se il Club Nacional battesse la Fiorentina, arriverebbe a cinque punti e quindi fuori dalla lotta per la qualificazione.

Abbiamo fatti questi calcoli per il dovere della completezza dell’informazione, ma gli azzurrini in campo dovranno pensare solo a vincere e poi vedremo se sarà sufficiente. Andare avanti in questa prestigiosa competizione sarebbe importante per il processo di crescita perchè ti permette di incontrare compagini che in campionato non si affrontano.

Una volta conclusi domani i gironi eliminatori, si svolgeranno i sorteggi per gli ottavi di finale; le migliori seconde del gruppo A incontreranno le prime del gruppo B e viceversa. Sostanzialmente le prime classificate saranno teste di serie.

Ciro Troise

 


Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.