Cerca
Close this search box.

VIDEO – Primavera, Frustalupi: “Ambrosino e Vergara, che crescita! Campionato strano. Gli Ultras…”

Nicolò Frustalupi, allenatore del Napoli Primavera, ha parlato dopo la vittoria contro la Fiorentina per 3-2 di quest’oggi. Ecco quanto evidenziato da IamNaples.it insieme al video dell’intervista:

Svolta mentale – “La Fiorentina è molto forte e ci ha messo in difficoltà. Noi abbiamo giocato come dovevamo, sfruttando le nostre caratteristiche limitando i loro giocatori offensivi. Nel primo tempo abbiamo avuto 3-4 occasioni, poi un bel gol su calcio piazzato. Nella ripresa ci siamo difesi meglio, ho cambiato qualcosa dopo l’inizio un po’ difficoltoso. Abbiamo fatto qualche contropiede e alla fine ci hanno restituito qualcosa delle altre partite. Ho sempre detto che gli episodi decidono le partite, stavolta è stato a favore nostro. L’atteggiamento dei ragazzi nelle ultime quattro partite è stato da squadra che sa quel che vuole“.

Ultras sugli spalti – “Ai ragazzi fa molto piacere, ci dà una carica in più. E’ eccezionale che in Primavera ci siano i tifosi che vengano a seguire la squadra e li ringraziamo. Come col Milan ci hanno portato fortuna, quindi siamo contenti che vengano, spero che lo facciano anche le prossime volte. Cori per me? Me l’hanno detto, ma non ho sentito (ride, ndr). Sono contento, qui sto benissimo e li ringrazio perché sono sempre dalla mia parte“.

Vergara – “Ha fatto un’ottima prestazione, non solo come di solito voi giornalisti guardate solo con la palla, ma è stato bravissimo anche in fase difensiva ed era quello che gli chiedevo e a volte non faceva. Dagli attaccanti è più difficile pretendere qualcosa di tattico, ma lui in questo è stato molto bravo ed è stato ripagato da una grande azione e cose positive. Con la palla è molto bravo, deve migliorare altre cose come sprecare meno palloni, perché ha una tecnica importante. Tutta la squadra è stata sul pezzo. Se proprio devo parlare di un singolo vorrei farlo di Iaccarino. Da quando è rientrato ci ha dato qualcosa che ci mancava a livello di personalità. Non era facile battere quel rigore“.

Scontri salvezza – “Bisogna fare le prestazioni che abbiamo fatto ultimamente. Quando ci sono punti pesanti in palio negli scontri diretti è più difficile proporre calcio. Le squadre che devono salvarsi sono più aggressive rispetto a quelle di alta classifica. Dobbiamo pensare a noi, finalmente son finiti i turni infrasettimanali. Spero che i ragazzi recupereranno bene da questo tour de force“.

Rammarico sull’ambizione playoff – “No, dobbiamo ricordarci che questi ragazzi vengono da tutti da un Primavera 2. Tanti partite sono mancati in tanti, tanti 2004 avevano solo fatto un campionato Under 17 che col Covid è stato solo di otto partite. Hanno fatto il massimo, cercheremo di mantenere la categoria, ci sono ancora tre partite. Ci sono tanti motivi per le sconfitte subite. Tante assenze, qualche episodio contro. Credo che la classifica non metta mani su valori e meriti, se a inizio anno ci avessero detto di avere 39 punti saremmo stati tutti contenti. Purtroppo il campionato è strano, perché a 39 punti di solito c’è la salvezza. Quest’anno è strano e quindi bisogna ancora lottare. Oltre alla classifica, bisogna cercare di lavorare sul singolo. Ambrosino è cresciuto tantissimo, l’anno scorso ha segnato 7 gol in Primavera 2. La squadra lo ha aiutato, è cresciuto lui come Vergara e sono stati convocati in Nazionale. Bisogna pensare in positivo, non sono cose che erano accadute mai per loro. Questo è il lavoro che deve fare il settore giovanile“.

Meriti di Frustalupi e della squadra – “Io non devo prendermi nessun merito, i ragazzi vanno in campo e sono loro che devono prendere i meriti. Io casomai prendo le colpe. Il calcio a volte è strano, non penso che tutte quelle sconfitte consecutive siano meritate, oggi il calcio ci ha reso qualcosa di quelle partite. Spero di far bene nelle ultime tre e fare quello che tutti vogliamo“.

Sartoria Italiana
Vesux
Il gabbiano
Gestione Sinistri
Gestione Sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.