ESCLUSIVA – Simao: “Impressionato da Sarri dai tempi dell’Empoli. Su Mario Rui dico che…”

ESCLUSIVA – Simao: “Impressionato da Sarri dai tempi dell’Empoli. Su Mario Rui dico che…”

Il campo di Carciato continua ad essere frequentato da tanti addetti ai lavori, soprattutto allenatori che studiano le metodologie di Sarri. Da ieri è giunto a Dimaro-Folgarida l’ex allenatore dello Sporting Braga Jorge Pinto, accompagnato in quest’esperienza dal collega Francesco Nicolato. La redazione di IamNaples.it l’ha intervistato in esclusiva:

Perchè sei venuto a studiare Sarri?

“Sono rimasto impressionato da Sarri dai tempi dell’Empoli per l’idea di gioco. Sarri si è confermato anche a Napoli, si distingue per il suo modo di fare calcio e per questo motivo ero molto curioso di venire a studiarlo da vicino”

Il Napoli ha disputato due gare contro il Benfica in Champions League. Visto l’andamento di questo sfide, cosa pensa il mondo del calcio portoghese della formazione di Sarri?

Quando ho visto le due partite contro il Napoli, ho capito che Sarri fosse un allenatore dalle grandi qualità e proprio in quei momenti ho deciso di venire a studiare i suoi allenamenti. Il Napoli negli ultimi anni si è affermato a livello europeo ed è molto rispettato in Portogallo e negli altri paesi europei”

Uno dei possibili avversari del Napoli ai play-off di Champions League potrebbe essere lo Sporting Lisbona (bisogna verificare i risultati di Dinamo Kiev, Ajax, Viktoria Plzen, Cska Mosca e Club Brugge, ndr). Che insidie potrebbe dare questa sfida alla squadra di Sarri?

“Se dovesse esserci al play-off di Champions una sfida tra Napoli e Sporting Lisbona, sarà un peccato che una delle due squadre dovrà essere eliminata. Non saprei chi potrebbe essere la favorita, entrambe le squadre hanno uno stile di gioco molto propositivo. Sarebbe una sfida molto affascinante, spettacolare, da vedere”

L’ultimo acquisto del Napoli è un giocatore portoghese, si tratta di Mario Rui. Qual è la tua idea su questo calciatore?

“Mario Rui si è trasferito al Napoli dalla Roma, dove soprattutto a causa dell’infortunio non si è espresso ai livelli che può raggiungere. Ritrovare l’allenatore con cui è cresciuto in un club importante, molto competitivo può essere l’occasione giusta per riscattarsi. Di Mario Rui mi hanno sempre colpito le qualità tecniche le capacità nella costruzione dal basso ma anche nel coprire la fascia dal punto di vista offensivo. Sarà un giocatore importante nello scacchiere di Sarri”

De Laurentiis ha detto che è l’anno buono per vincere lo scudetto. Ci credi o pensi che il gap con la Juventus sia ancora molto ampio?

“Non sono la persona più indicata per parlare del Napoli in questo momento. La Juventus è la squadra favorita, ha più tradizione di tutti ed ha l’organico più forte, il Milan ha investito molto ma il Napoli può puntare sul valore della continuità, sul dato di aver cambiato pochissimo. Il Napoli ha una squadra già formata, un gruppo che gioca insieme da diversi anni, è la terza stagione di Sarri con un’idea di gioco che si ripete a memoria. Se il Napoli riesce a stare in scia delle prime, può lottare per lo scudetto fino all’ultima giornata. E’ fondamentale la continuità dei risultati, è importante stare a ridosso delle prime”

Ti stai dedicando soprattutto a studiare ma quale sarà il tuo futuro? Quando la rivedremo in panchina?

“Sto pensando a ciò che potrà accadere nella prossima stagione, è aperto anche ad esperienze dall’estero, ha avuto anche delle proposte da club portoghesi e stranieri ma sta aspettando l’occasione giusta, quella in cui può esprimere la sua personalità e la sua idea di calcio dopo l’esperienza della scorsa stagione, dove con lo Sporting Braga non ho raggiunto l’obiettivo e per serietà mi sono dimesso”

Dai nostri inviati a Dimaro Ciro Troise, Antonio Balasco, Stefano D’Angelo, Andrea Cardone, Francesco Russo

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Ha conseguito con lode la Laurea Magistrale in “Televisione, Cinema e New Media” presso l’Università IULM di Milano, dopo il percorso triennale di studi concluso con la lode a Napoli al Corso di Laurea “Culture Digitali e delle Comunicazioni” all’Università Federico II. Editorialista de “Il Corriere del Pallone”, è giornalista pubblicista da Gennaio 2010. Lavora nell’Ufficio Comunicazione di Reach Italia Onlus.

Wincatchers
Tufano
Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google