GRAFICO – Chievo Verona-Napoli: debutto dal 1′ per Mario Rui, Reina dovrebbe farcela

Reina ha avvertito dei fastidi alla schiena ma dovrebbe farcela

Nelle gare che precedono le soste, Sarri ha sempre scelto i titolarissimi rinviando il turn-over ad altri momenti. Chievo Verona-Napoli ha un valore particolare perchè Sarri vuole un segnale, l’ennesima prova di forza per dimostrare innanzitutto al gruppo ma anche agli avversari che l’infortunio di Ghoulam non ha colpito le certezze della squadra, pronta a macinare altri record. I problemi non sono finiti con Ghoulam, Mertens ha avvertito contro il Manchester City un leggero risentimento ai flessori e Reina ha avvertito dei fastidi alla schiena. Entrambi dovrebbero essere regolarmente in campo al “Bentegodi”, se Pepe non dovesse farcela è pronto Sepe. Mario Rui ha convinto Sarri, pronto a regalargli il debutto dal primo minuto con la maglia del Napoli, il terzino portoghese è in vantaggio rispetto alla soluzione d’emergenza adottata mercoledì, con Maggio a destra e Hysaj a sinistra. A centrocampo Sarri dovrebbe puntare sull’entusiasmo di Jorginho, fresco di convocazione in Nazionale per i play-off contro la Svezia, Zielinski scalpita, il suo cambio di passo potrebbe essere un’arma importante ma per il gioco delle coppie in mediana Allan è favorito. In attacco non ci sono dubbi, si punta sul tridente dei piccoletti, con Mertens pronto a disputare la sua dodicesima gara consecutiva da titolare. “Il compito sarà difficilissimo, dobbiamo però essere convinti di poter fare risultato. Serve coraggio contro una formazione contro cui è difficilissimo giocare. Non dobbiamo essere passivi e andare a cercare la palla essendo propositivi”, così ha parlato Maran in conferenza stampa della vigilia. L’allenatore del Chievo Verona dovrebbe fare densità in mediana, con Bastien, Radovanovic ed Hetemaj a sostenere il lavoro di Castro e Birsa a sostegno dell’unica punta Inglese, che vivrà un pomeriggio particolare, essendo di proprietà del Napoli e pronto ad indossare la maglia azzurra a gennaio. Bisognerà fare attenzione al gioco aereo, con cinque gol il Chievo Verona è la squadra che ha segnato di più di testa mentre il Napoli è quella che ne ha concessi di più in percentuale con questo fondamentale (tre su otto in campionato, il 38%). Tre delle cinque reti messe a segno di testa dal Chievo Verona portano proprio la firma di Inglese. Il Chievo Verona è una delle vittime preferite di Hamsik che ha segnato sei gol alla formazione gialloblù e sogna di raggiungere il record di Maradona proprio al “Bentegodi”. Ecco il grafico con la probabile formazione del Napoli:

 


Gestione Sinistri Caterino

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.