Cerca
Close this search box.

GRAFICO – Genoa-Napoli, Sarri con il dubbio Insigne: le scelte condizionate dalla presenza di Lorenzo

Sarri ne dovrebbe cambiare tre rispetto all'Inter, Maggio potrebbe trovare spazio dal primo minuto

In conferenza stampa Sarri ha definito il turn-over una masturbazione mentale tutta italiana ma i dati sull’utilizzo della rosa dimostrano che c’è bisogno di effettuare delle variazioni. Sette giocatori hanno già superato il tetto dei 1000 minuti, altri sette, invece, sono sotto i 100 (Rafael, Sepe, Tonelli e Leandrinho a quota zero e poi Ounas, Giaccherini, Mario Rui che hanno totalizzato rispettivamente 58, 50 e 4 minuti). Le scelte di Sarri sono condizionate dal dubbio Insigne, che non ha ancora recuperato la brillantezza dopo la contrattura per affaticamento rimediata nella gara di Manchester. Lorenzo contro l’Inter ha accumulato altri 80 minuti nelle gambe e, al 72′, quando Sarri ha compiuto la prima sostituzione si è diretto verso la panchina, convinto di dover lasciar spazio a Zielinski, quando, invece è uscito Hamsik. Insigne dovrebbe essere in campo dal primo minuto, ma se Sarri dovesse decidere di dargli un turno di riposo lo sostituirebbe proprio spostando Zielinski nel suo ruolo. Il polacco ha qualità da rifinitore, è abituato a giocare tra le linee anche in Nazionale. Con Insigne regolarmente in campo, potrebbe essere riproposta la classica mediana Allan-Jorginho-Hamsik a centrocampo. Maggio è pronto a riprendersi la fascia destra, poco più di un mese dopo la gara contro la Lazio, Hysaj ha accusato un fastidio durante la gara contro l’Inter che poi ha brillantemente superato e potrebbe avere un turno di riposo domani sera a Marassi. La Genova rossoblù per il Napoli di Sarri è un tabù, Genoa, Fiorentina e Juventus sono le tre squadre che gli azzurri negli ultimi due anni non hanno battuto in trasferta. Sono arrivati due pareggi a reti bianche, prima contro Gasperini e poi contro il suo allievo Juric. Il Napoli soffre l’atteggiamento tattico del Genoa che predisporrà tanti duelli e imposterà la sfida sull’intensità. L’unico ballottaggio riguarda Rigoni e Bertolacci, poi nel 3-5-1-1 di Juric le scelte sembrano annunciate. In porta ci sarà Perin, Izzo, Rossettini e Zukanovic in difesa, Lazovic e Laxalt sulle fasce, Bertolacci, Veloso e Rigoni a centrocampo, con Taarabt tra le linee a supporto di Galabinov. Ecco il grafico con la probabile formazione del Napoli:

 

Sartoria Italiana
Vesux
Il gabbiano
Gestione Sinistri
la giovane italia
Gestione Sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.