GRAFICO – Napoli-Feyenoord, Sarri s’affida ai titolarissimi, Van Bronckhorst si dedica alla fase difensiva

GRAFICO – Napoli-Feyenoord, Sarri s’affida ai titolarissimi, Van Bronckhorst si dedica alla fase difensiva

Dopo il ko in Ucraina alla prima giornata, il Napoli in Champions non può più sbagliare. Contro il Feyenoord, sconfitto dal Manchester City all’esordio nel girone F, bisogna tornare alla vittoria anche in Europa. “Non è una gara decisiva ma molto importante”, ha detto Sarri in conferenza stampa alla vigilia della gara. Ai fini della qualificazione agli ottavi di finale, è fondamentale non perdere terreno nei confronti delle altre squadre. L’infortunio di Milik ha purtroppo tolto dubbi e alternative a Sarri riguardo alla formazione, si tornerà ai titolarissimi. I cambi di cui ha parlato Sarri in conferenza stampa dovrebbero ripristinare le gerarchie, quindi, Allan per Zielinski, Jorginho per Diawara e Albiol per Maksimovic. Reina difenderà la porta degli azzurri, Hysaj, Albiol, Koulibaly e Ghoulam comporranno la linea difensiva, Allan, Jorginho e Hamsik si muoveranno a centrocampo per supportare il tridente composto da Callejon, Mertens e Insigne. Il Feyenoord di Van Bronckhorst si presenta a Napoli con due assenze importanti: l’attaccante Jorgensen e il difensore Botteghin. “Non so se giocherò con il 4-3-3”, ha detto l’ex colonna di Barcellona e Arsenal in conferenza stampa. Contro il Manchester City Van Bronckhorst ha scelto la difesa a cinque, prendendo spunto da Cocu in Psv Eindhoven-Atletico Madrid della scorsa edizione della Champions League o da Van Gaal in Olanda-Spagna agli ultimi Mondiali. L’assenza di Botteghin rende complicato l’utilizzo della difesa a cinque che fu schierata dall’allenatore del Nizza Favre al San Paolo. Il Feyenoord dovrebbe affrontare il Napoli con il 4-4-2, un sistema di gioco in cui la posizione di Toornstra sarà fondamentale per leggere l’interpretazione tattica della gara. Toornstra potrebbe muoversi tra le linee e, quindi, trasformare il modulo in un 4-3-1-2 oppure agire in posizione più larga ed avanzata, in una sorta di 4-3-3. In porta ci sarà Jones, in difesa da destra a sinistra Diks, St.Juste, Van Der Heijden e Haps, a centrocampo Amrabat, El Ahmadi, Vilhena e Toornstra supporteranno i due attaccanti Berghuis e Boetius. Kramer, che sabato ha anche sbagliato un rigore contro il Nac Breda, dovrebbe essere escluso dalla formazione iniziale. St.Juste ha saltato la partita col Nac Breda per un problema alla spalla, dovrebbe farcela per domani, nel caso in cui non sia pienamente recuperato, lo sostituirebbe Van Beek, che non gioca una gara ufficiale in prima squadra dal 1 Maggio 2016.

Ecco il grafico con la probabile formazione degli azzurri:


Ha conseguito con lode la Laurea Magistrale in “Televisione, Cinema e New Media” presso l’Università IULM di Milano, dopo il percorso triennale di studi concluso con la lode a Napoli al Corso di Laurea “Culture Digitali e delle Comunicazioni” all’Università Federico II. Editorialista de “Il Corriere del Pallone”, è giornalista pubblicista da Gennaio 2010. Lavora nell’Ufficio Comunicazione di Reach Italia Onlus.

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google