GRAFICO – Tim Cup, Napoli-Udinese, sei cambi per Sarri. Rog e Ounas verso il debutto dal primo minuto

GRAFICO – Tim Cup, Napoli-Udinese, sei cambi per Sarri. Rog e Ounas verso il debutto dal primo minuto

Stavolta sarà ampio turnover per il Napoli, Sarri è pronto a dar spazio a coloro i quali giocano meno nella gara contro l’Udinese valida per gli ottavi di finale di Tim Cup. In porta ci sarà Sepe, pronto a fare il suo debutto al San Paolo dopo la gara disputata da titolare al “Bentegodi” contro il Chievo, in difesa Maggio dovrebbe trovare spazio a destra, a sinistra, invece, c’è un ballottaggio tra Hysaj e Mario Rui. Il portoghese ha più bisogno di accumulare minuti nelle gambe, di prendere confidenza con la fascia sinistra e, quindi, sembra in leggero vantaggio rispetto all’adattamento dell’esterno albanese. Albiol dovrebbe fermarsi per un match, toccherà a Chiriches giocare al fianco di Koulibaly, Andrà ancora in panchina Nikola Maksimovic, tornato oggi ad allenarsi dopo l’influenza che gli ha impedito di partecipare alla trasferta di Torino. Nella scorsa stagione Rog ha giocato la sua prima gara da titolare contro lo Spezia agli ottavi di finale di Tim Cup, era il 10 Gennaio scorso. La storia si ripete anche nell’annata in corso, Rog dovrebbe debuttare dal primo minuto contro l’Udinese sostituendo Allan sulla zona destra della mediana.

Il brasiliano è l’uomo più in forma del Napoli, la sua brillantezza va preservata per la gara di sabato contro la Sampdoria. Diawara è squalificato, quindi è obbligata la scelta di schierare Jorginho in cabina di regia mentre Hamsik dovrebbe finalmente godere di un turno di riposo, al suo posto toccherà a Zielinski. Non solo Rog, anche per Ounas dovrebbe arrivare il momento del debutto dal primo minuto, sostituendo Callejon, apparso in calo nell’ultimo periodo, sprovvisto della lucidità dei giorni migliori. Al centro dell’attacco agirà Mertens alla ricerca del gol che manca da 379 minuti, dalla rete realizzata contro lo Shakhtar Donetsk. Insigne, assente per tre gare consecutive nella formazione titolare a causa dell’infiammazione all’adduttore, ha bisogno di prendere confidenza con il ritmo-partita dopo i venti minuti circa giocati in maniera abbastanza brillante contro il Torino. Per questo motivo dovrebbe essere escluso anche in quest’occasione Giaccherini, pronto a trovare spazio a gara in corso. Oddo anche dovrebbe far ricorso al turn-over dopo la vittoria di San Siro contro l’Inter, che ha consentito al Napoli di effettuare il sorpasso in testa alla classifica. Il modulo sarà il 3-5-2, lo stesso con cui l’Udinese ha affrontato il Napoli in campionato nel giorno dell’esordio dell’ex Pescara sulla panchina della formazione bianconera. In porta dovrebbe esserci Scuffet, la difesa a tre dovrebbe essere composta da Danilo, Nuytinck e Bochniewicz, sulle fasce Widmer e il napoletano Pezzella, a centrocampo Balic, Behrami e Jankto, la coppia d’attacco dovrebbe essere formata da Bajic e Matos. Non convocati Fofana e Perica per lievi acciacchi, parteciperà alla trasferta a Napoli, invece, il difensore classe ’99 Aldo Caiazza, svincolato durante l’avventura nel vivaio azzurro e trasferitosi all’Udinese dopo un’esperienza al Benevento. Per lui s’apriranno le porte del San Paolo da avversario dopo la gara da ex disputata con la Primavera e vinta 5-2 dall’Udinese al centro sportivo di Sant’Antimo. Ecco il grafico con la probabile formazione degli azzurri:

Grafico a cura di Stefano D’Angelo

Servizio di Ciro Troise

 


Ha conseguito con lode la Laurea Magistrale in “Televisione, Cinema e New Media” presso l’Università IULM di Milano, dopo il percorso triennale di studi concluso con la lode a Napoli al Corso di Laurea “Culture Digitali e delle Comunicazioni” all’Università Federico II. Editorialista de “Il Corriere del Pallone”, è giornalista pubblicista da Gennaio 2010. Lavora nell’Ufficio Comunicazione di Reach Italia Onlus.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google