RILEGGI LIVE – Llorente: ”Dobbiamo credere di poter vincere. Sono pronto per la Sampdoria. La Juve ha la pressione addosso”

Segui con noi la conferenza

13:01 Terminata la conferenza stampa

Llorente: ”C’è la voglia di alzare qualche trofeo, ma non dobbiamo avere pressione perché la Juve ha la pressione di vincere. Dobbiamo lavorare di partita in partita.

Llorente: ”Cosa mi ha detto Ancelotti per convincermi? Quando ti chiama Ancelotti è sempre un emozione perché è uno dei top mister del calcio e non vedo l’ora d’iniziare”.

Llorente: ”Quale modulo preferisco? Non preferisco nessun modulo, sto sempre a disposizione delle scelte del mister. Se l’impresa del Totthenam è irripetibile anche qui? A Londra abbiamo lavorato tanto e lo dovremmo fare anche qui anche se sarà difficile”.

Llorente: ”Sono pronto per la Sampdoria? Sono pronto e cercherò di dare sempre il meglio”.

Llorente: ”Se mi dà fastidio l’etichetta di poter giocare solo i 20 minuti finali? Io sono pronto per qualsiasi cosa. Penso ad allenarmi ed essere a disposizione di Ancelotti”.

Llorente: ”Che penso delle prime due giornate di campionato? Partite un po’ pazze come da inizio stagione. Dobbiamo lavorare tanto perché non si va lontano se si prendono tanti goal anche se ne abbiamo realizzati molti. Milik e il resto degli attaccanti? Sono tutti fortissimi”.

Llorente: ”Approccio nello spogliatoio e cosa posso dire ai tifosi per farli tornare allo stadio? Lo spogliatoio è una famiglia, i ragazzi sono magnifici e sono veramente contento di giocare in questa squadra. I tifosi dobbiamo convincerli con le prestazioni in campo così vorranno venire allo stadio”.

Llorente: ”Peso della numero nove? Sono abituato ad indossarla ed è il numero che mi piace e che mi sento addosso. Come ho trovato la serie A? E’ un campionato duro perché tutte le squadre si sono rinforzate”.

Llorente: ”Possiamo vincere? Dobbiamo crederci, ma penso che siamo una squadra di tanta qualità e bisogna crederci che si può fare. La differenza con la Juve e che sono abituati a vincere. Fabiàn? E’ fortissimo, ma deve crescere ancora tanto e può dare tanto. Sicuramente, sarà un gran giocatore. Amore a prima vista con Napoli? Sì, è una città bellissima. Non sono bravo solo di testa? Devo lavorare ancora tantissimo che da tanto non lavoravo in gruppo”.

Llorente: ”Differenze ambientali e di spogliatoio con la Juve? A Napoli ti rendi subito conto del calore della gente. E’ un qualcosa di meraviglioso e spero di ricambiarlo in campo. Napoli e Juve sono due grandissime squadre. Sono felicissimo per questi primi giorni”.

Llorente: ”Perché sono venuto al Napoli? E’ una società che sta crescendo e sta facendo bene. Lavorare con Carlo è sempre un piacere. Come ho trovato il Napoli? Quando ero alla Juve, la squadra azzurra era sempre difficile batterla”.

Llorente: ”I giocatori spagnoli nel Napoli mi stanno aiutando? Mi stanno aiutando ad ambientarmi sia in città che nella società. Scudetto o Champions? Preferisco la Champions perché ho perso due finali”.

Llorente: ”Posso dire ai miei compagni come si batte la Juve? E’ difficile, hanno due squadre perché anche quelli in panchina sono fortissimi’.

Llorente: ”Campionato italiano in crescita? Sì, il campionato italiano sta migliorando e ho tanta voglia di giocare nel Napoli”.

Llorente: ”Come affronto questa sfida? Con tanto sogno e non vedo l’ora d’essere in campo e fare goal. Ritrovare il Liverpool? Sensazione strana perché abbiamo perso la finale di Champions da poco ed è stata la mia seconda finale persa”.

Llorente: ”Come sto? Mi sono allenato da solo in questi tre mesi, non sto malissimo ma c’è ancora tanto da lavorare. Sono pronto per le decisioni del mister. Mi ha fatto bene fare un’esperienza in Inghilterra. Darò il cuore per questa maglia per fare contenti i tifosi”.

Llorente: ”Perché ho aspettato il Napoli? Perché è una grande squadra e negli ultimi anni anni è la seconda squadra in Italia. Volevo continuare a giocare la Champions e rimanere in un campionato importante e non vedo l’ora di scendere in campo”.

Benvenuti alla conferenza stampa del neo acquisto del Napoli Fernando Llorente. Il centravanti basco, arrivato nelle ultime ore di calciomercato, era svincolato ed arriva in azzurro dopo l’esperienza al Tottenham. Ecco la conferenza integrale. Dal nostro inviato William Scuotto


Gestione Sinistri Caterino

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.