Napoli-Benfica 4-2, le pagelle: Mertens, che serata! Hamsik magistrale. Ma quel finale?

Napoli-Benfica 4-2, le pagelle: Mertens, che serata! Hamsik magistrale. Ma quel finale?

Reina 5.5: Non è impeccabile sulla prima azione pericolosa degli avversari, non fa suo il pallone nell’area piccola rischiando qualcosina nel groviglio di gambe. Nel finale qualche scelta sbagliata, soprattutto nelle uscite.

Hysaj 6: Pizzi non gli crea grossi grattacapi. Riesce a rimanere concentrato sul match, restando piuttosto bloccato sulla sua corsia di competenza.

Albiol s.v.: Solo 10′ di gioco per lo spagnolo, non dovrebbe essere nulla di grave per fortuna, solo una piccola contrattura (10′ Maksimovic 6.5: Non era facile fare l’esordio assoluto in azzurro e in Champions subentrando dalla panchina. Gestisce alla grande l’emozione e gioca con una certa personalità. Non fa rimpiangere Albiol, gioca da veterano).

Ghoulam 6.5: Sarebbe stato molto più alto il voto se non si fosse concesso quella leggerezza sul gol del 4-2. Si perde completamente Salvio nella circostanza. Per il resto davvero nulla da dire: instancabile sulla corsia mancina sino in fondo. L’assist da calcio d’angolo per la testa di Hamsik è il suo. Bene anche in copertura, eccetto l’errore sopracitato.

Allan 6: Importante pedina del centrocampo. Morde le caviglie agli avversari non dando loro tregua. Sfuma nel finale quando viene un po’ a mancare il suo apporto.

Jorginho 5.5: Sulla sua prestazione grava l’errore che lancia in porta Guedes. Il suo è un segnale di una concentrazione latente nel finale, dettata probabilmente dalle troppe partite che è stato costretto a giocare. Ad ogni modo la sua non è una partita impeccabile, ha abituato i tifosi a giornate migliori.

Hamsik 7: Nel primo tempo è devastante. E’ uomo ovunque, il Benfica non riesce a trovare le misure e subisce l’incornata del capitano che vale il gol dell’1-0. Manca un po’ di brillantezza nel secondo tempo, ma resta comunque sempre al centro del gioco azzurro.

Callejòn 7: Nonostante le tante gare giocate senza mai tregua, stasera resta concentrato dal primo fino all’ultimo minuto in cui resta in campo. Su quella corsia è un fattore. Ha il merito di guadagnarsi il rigore poi trasformato da Milik. (Insigne s.v.)

Milik 6.5: Gara di grande sostanza da parte dell’attaccante azzurro. Il centravanti classe ’94 gioca per la squadra e partecipa alla manovra con movimenti continui a cercare la posizione migliore. Sigla il gol del 3-0 mostrando freddezza dagli undici metri. Divora un gol a porta sguarnita.

Mertens 7.5: Si vede sin dall’inizio, sin dall’approccio al match, che è la sua serata. Gioca con una determinazione clamorosa. Determinazione che aumenta addirittura nel secondo tempo quando va ad insaccare una bellissima punizione e mette la firma sul 4-0, siglando la sua doppietta personale. (Giaccherini s.v.)

Sarri 7: Questo Napoli è “arrapante”! E’ proprio vero. Lo ha detto lui ieri, lo hanno confermato stasera gli azzurri. Il Napoli è un gran bel vedere, il Benfica è stato annichilito per 70′, soprattutto ad inizio ripresa, poi il calo nel finale che lo ha fatto arrabbiare molto.

Servizio a cura di Stefano D’Angelo


Studente di “Lettere Moderne” presso l’Università Federico II è giornalista pubblicista da Gennaio 2012; Arbitro Ufficiale della Federazione Italiana Pallacanestro dal 2006. Sposa il progetto di IamNaples.it nell’Agosto del 2010. Collabora, come redattore, con Casoriadue Settimanale da Settembre del 2009, curando nel ruolo di web master il sito della suddetta testata.

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google