Primavera 1, Napoli-Empoli 1-3: le pagelle di IamNaples.it

Terza sconfitta consecutiva per gli azzurrini, la sesta stagionale subita in rimonta

La Primavera del Napoli incassa la terza sconfitta consecutiva, la sesta stagionale subita in rimonta, al Ianniello passa anche l’Empoli che ribalta dall’1-0 all’1-3 nell’ultimo quarto d’ora. Ecco le pagelle di IamNaples.it:

IDASIAK 6: Alterna parate importanti ad errori clamorosi, come quello che porta al 46′ all’occasione di Bertolini con il salvataggio sulla linea di D’Onofrio. In occasione del terzo gol può fare di più, subisce il tiro di Lipari sul primo palo.

COSTANZO 5: Soffre tanto nella difesa in area di rigore, nelle scelte riguardo ai movimenti difensivi, va vicino al gol del raddoppio con un colpo di testa che Pratelli ha deviato in corner.

ZANOLI 5: Per lunga parte della gara è il migliore del reparto difensivo, all’88’ commette un errore decisivo nella costruzione dal basso regalando il pallone a Lombardi nell’azione che porta Lipari a segnare la rete dell’1-2.

D’ONOFRIO 5: Al 46′ realizza un provvidenziale salvataggio sulla linea ma commette anche molti errori nei movimenti difensivi, nei tempi in cui essi si realizzano e al 18′ rischia anche di provocare un calcio di rigore.

VRIKKIS 5,5: Produce qualche buono spunto ma deve dare più continuità alle sue azioni e migliorare nelle letture, in tante occasioni poteva buttarsi dentro, c’era lo spazio per far male con gli inserimenti.

BRANDO 6: Si nota che è arrivato da poco, non ha i segni del disastro in termini di risultati che ha tolto fiducia agli azzurrini. È abbastanza brillante nella fase d’impostazione non solo nel corto ma anche avendo la personalità di realizzare qualche cambio di gioco.

CEPARANO 5,5: Fino all’81’ ci mette intensità, combatte su tutti i palloni, è abbastanza brillante anche nelle letture difensive ma all’81’ si fa anticipare da Ekong nell’azione che porta Merola a realizzare il gol del pareggio.

LABRIOLA 5,5: Realizza il rigore del vantaggio, ha altri buoni spunti come un assist a Sgarbi al 9′, finchè la partita è stata in equilibrio ha contribuito a sviluppare delle buone situazioni, poi quando l’Empoli ha preso il sopravvento naturalmente le possibilità sono diminuite. (Dal 60′ Tsoungui 5: L’Empoli prende il sopravvento e più volte attacca sulla sua corsia, va in difficoltà in varie occasioni)

ZEDADKA 6: È l’uomo più incisivo in fase offensiva, si procura al 10′ il rigore trasformato da Labriola, nella ripresa è uno dei pochi a proporsi per qualche ripartenza, il Napoli dipende dalle sue incursioni e giocate.

CIOFFI 5,5: Non è il suo ruolo, s’adatta con spirito di sacrificio a ruotare alle spalle di Sgarbi, al 40′ avrebbe potuto portare a casa un rigore per il netto fallo di Pratelli non ravvisato dall’arbitro. (Dal 70′ Zanon 5: Gioca nell’insolito ruolo di sottopunta, fornisce tanta corsa ma non riesce ad incidere)

SGARBI 5,5: È da premiare l’impegno, la dedizione alla causa ma lascia a desiderare per la lucidità andando più volte in fuorigioco nel primo tempo. Ci mette la fisicità, nei duelli se la cava in maniera abbastanza brillante. (Dal 76′ Vrakas 5: Al 78′ inventa un buon lancio per l’avanzata di Zedadka, all’81’ la partita cambia con il pareggio dell’Empoli e naturalmente non riesce mai a tenere la squadra in pressione offensiva e l’Empoli prende il sopravvento)

ANGELINI 4,5: Altra prova deludente del suo Napoli che continua a manifestare gli stessi problemi: tenuta atletica e mentale. Il Napoli nel primo tempo tiene botta, la gara è equilibrata, riesce a resistere per gran parte della ripresa, poi con i cambi peggiora la situazione, con l’inserimento di Vrakas per Sgarbi concede all’Empoli la possibilità di prendere campo, probabilmente un centravanti con più fisicità come Vianni poteva essere più utile. Esaurire i tre intervalli per i cambi a disposizione al 76′, con una squadra che ha storicamente in questa stagioni problemi nella tenuta dei novanta minuti più recupero, non è parsa la scelta più giusta.

Ecco il tabellino del match:

Napoli: Idasiak; Costanzo, Zanoli, D’Onofrio; Vrikkis, Ceparano, Sami, Zedadka; Labriola (60′ Tsongui); Sgarbi (76′ Vrakas), Cioffi (70′ Zanon). A disposizione: Daniele, Potenza, D’Amato, Cavallo, Marrazzo, Vianni, Bozhanaj,, Virgilio. All.: Angelini.

Empoli: Pratelli; Donati, Fradella, Viti, Adamoli; Sidibe, Asllani, Zelenkovs; Bertolini (71′ Lombardi); Merola (88′ Lipari), Cannavò (71′ Ekong). A disposizione: Hvlic, Pezzola, Chinnici, Riccioni, Martini, Simic, Sakho. All.: Buscè.

Arbitro: Centi, sez. Viterbo.

Marcatori: 11′ rig. Labriola (N), 80′ Merola (E), 89′ e 90+3′ Lipari (E). Ammoniti: Sgarbi (N) e Simic (E).

 


Gestione Sinistri Caterino
Wincatchers

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.