Primavera 1, Verona-Napoli: le probabili formazioni

Pronto il 3-4-2-1 con Marranzino e Spavone alle spalle di Rossi

La Primavera del Napoli cerca il quinto risultato utile consecutivo in campionato, dopo i pareggi contro Torino e Atalanta e le vittorie contro Bologna e Udinese. Una striscia che ha consentito agli azzurrini di uscire fuori dalla zona play-out.

Il Napoli affronta in trasferta il Verona, altra concorrente nella zona della classifica che va dal play-out alle ultime due posizioni, quelle che costano la retrocessione diretta (calcio d’inizio alle 13, diretta televisiva su Sportitalia, testuale su IamNaples.it). Per gli azzurrini anche è l’ultima settimana di sfide ufficiali prima di una lunga sosta. Domani la sfida al Verona in trasferta, mercoledì i sedicesimi di Coppa Italia contro la Reggina e domenica prossima altra gara di campionato in casa contro la Sampdoria, altra squadra coinvolta nella lotta per rimanere nel torneo Primavera 1.

Il Verona ha recentemente cambiato allenatore perché Bocchetti è passato in prima squadra per sostituire Cioffi, ha preso ul suo posto Paolo Sammarco ma la Primavera gialloblù non ha avuto ripercussioni sul suo rendimento, come dimostra l’ultima vittoria in casa dell’Atalanta. Sammarco sul sito ufficiale del Verona ha parlato così della partita: “Quella contro il Napoli sarà una partita equilibrata, entrambe le squadre arrivano da un buon momento e la posta in palio è alta. Il Napoli ha qualità e gioca con intensità, ha conquistato 8 punti nelle ultime 4 partite e ha grande fiducia. Anche io ho a disposizione una squadra di qualità e conscia di esserlo, ma i ragazzi – oltre ad avere consapevolezza dei propri mezzi – non devono mai abbassare la soglia dell’attenzione, perché il campionato è ricco di insidie. Ora ci aspettano 3 partite in 8 giorni, dobbiamo chiudere al meglio questo ciclo di gare prima della sosta. Dobbiamo concentrarci però su una partita alla volta, si dice spesso nel mondo del calcio ma rappresenta la verità. Il gruppo è numeroso, fatto di bravi ragazzi e ci sarà bisogno di tutti”.

A livello tattico sarà una partita un po’ a specchio, il Verona si schiera con il 3-5-2. In porta ci sarà Boseggia, Signorini, Ebengue ed El Wafi formeranno la difesa, Bragantini e Bernardi saranno i quinti, Rihai, Schirone e Joselito lavoreranno in mediana, la coppia d’attacco sarà formata da Caia e Cissè, talento ivoriano classe ‘2006 che il 22 ottobre ha compiuto soltanto sedici anni e con tre gol è il miglior marcatore del Verona. I gialloblù hanno due punti in più del Napoli, rappresentano una diretta concorrente per la salvezza.

Frustalupi rilancia la “formazione da campionato” dopo il 5-0 di Liverpool

Il Napoli è reduce dalla sconfitta per 5-0 sul campo del Liverpool, che ha chiuso l’avventura del Napoli in Youth League. In Europa il divario è troppo ampio, il Napoli torna forte con la testa sul campionato riproponendo la formazione che di solito affronta questo torneo.

Frustalupi schiera il suo 3-4-2-1, in porta ci sarà Boffelli, Barba, Hysaj Obaretin compongono la difesa, Lamine Acampa saranno gli esterni, Gioielli Iaccarino lavoreranno in mezzo al campo, Marranzino e Spavone si muoveranno tra le linee a supporto del centravanti Rossi. Alastuey in mezzo al campo o tra le linee e Pesce nel ruolo di centravanti sono le possibili soluzioni principali a gara in corso.

Marchisano, dopo la gara di Youth League in cui è rientrato dopo un lungo infortunio, viene tenuto a riposo, giocherà probabilmente la gara di Coppa Italia di mercoledì contro la Reggina. Ecco le probabili formazioni:

VERONA (3-5-2): Boseggia; Signorini, Ebengue, El Wafi; Bragantini, Rihai, Schirone, Joselito, Bernardi; Caia, Cissè.

NAPOLI (3-4-2-1): Boffelli; Barba, Hysaj, Obaretin; Lamine, Gioielli, Iaccarino, Acampa; Marranzino, Spavone; Rossi. A disposizione: Turi, D’Avino, Giannini, Pontillo Boni, Alastuey, De Pasquale, Russo, Sahli, Pesce. All. Frustalupi

 

A cura di Ciro Troise

 

 

Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.