Raiola: “Insigne vale Asensio ed Isco, chi lo critica vada a quel paese. Su De Laurentiis dico che…”

Raiola: “Insigne vale Asensio ed Isco, chi lo critica vada a quel paese. Su De Laurentiis dico che…”

Mino Raiola, agente tra gli altri di Verratti e Ibrahimovic, ha parlato ai microfoni di Si Gonfia la Rete su Radio Crc. Ecco quanto evidenziato da IamNaples.it:

. Italia? Per me è stata sbagliata tutta la tattica, Isco e Asensio non sono superiori a Verratti e Insigne ma hanno giocato in un contesto più organizzato. Una tattica ridicola, ma di che stiamo parlando? Un Ct deve anche capire quando cambiare la sua strada invece di farsi massacrare come successo con la Spagna. Il calcio moderno è quello della Spagna, della Germania. Non si tratta di qualità individuali, non venite a dirmi che Insigne e Verratti siano inferiori a Isco e Asensio. Insigne numero 10? Se ce l’ha, la merita. Andasse a quel paese chi lo critica. Isco ha fatto benissimo nel contesto della Spagna, indipendentemente dal numero. Isco adesso è un Dio ed Insigne è scarso. Insigne ogni settimana ha fatto vedere chi è con il Napoli, se poi vieni messo in un altro contesto e non fai bene non è colpa tua. Credo che un allenatore debba adeguarsi al materiale che ha a disposizione. Bisogna cominciare a cambiare la mentalità dell’allenatore. . Insigne al Barcellona? Non voglio parlarne perché il presidente De Laurentiis potrebbe non capirmi, magari gli farò un cartone animato per fargli capire alcune cose. E dentro ci metterò anche la questione su Hamsik che, ai tempi, ebbe l’ennesimo rinnovo di contratto. Rapporto con De Laurentiis? Al momento non c’è. E’ un grandissimo presidente, se ci sono i meriti o i demeriti vanno attribuiti. Non si può esser bravi quando le cose vanno bene e cattivi quando vanno male. Abbiamo due modi di fare diversi, non siamo nemici ma vediamo le cose in maniera diversa. A volte ci esprimiamo in modo strano, ma ho deciso che per far capire i miei concetti a De Laurentiis farò un cartone animato. Il rapporto tra me e De Laurentiis per quanto mi riguarda è di amicizia anche se a volte il presidente si esprime in modo strano. Dovrò passar sul cadavere di De Laurentiis per portar via Insigne da Napoli? Tra 4 anni gli scade il contratto, se va via che farà il presidente? Il Barcellona si è fatto prendere dal panico nella sostituzione di Neymar, le cifre le fanno il mercato. Valore di Insigne? Se il presidente vorrà cederlo vedremo quanto varrà. Hamsik ha voglia di rimanere a Napoli a vita, magari qualcun altro non vorrà e le volontà dei giocatori vanno rispettate. . Balotelli giù di corda? Si era allenato poco dopo l’infortunio, è chiaro non essere al meglio. Penso che in Italia non ci sia una punta più forte di Balotelli, se il calcio di Ventura è il calcio italiano moderno allora sono molto preoccupato”.


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google