Roma-Napoli 1-4, gli azzurri sbancano l’Olimpico: le pagelle di IamNaples.it

Verdi spreca nel primo tempo ma la vittoria passa anche per le sue giocate: assist e gol per l'ex Bologna

Per il terzo anno consecutivo il Napoli porta a casa due vittorie esterne da Roma, nonostante l’errore di non chiuderla nel primo tempo la prestazione è complessivamente autorevole. Ecco le pagelle di IamNaples.it:

MERET 6: In occasione del rigore procurato, la sua uscita è scomposta e avventata con Schick che andava verso l’esterno, ha qualche insicurezza nelle uscite alte, respinge centrale la conclusione di Cristante e rischia sulla traversa di Nzonzi.

HYSAJ 6,5: Il duello con Perotti è complesso, lo vince spesso, è inevitabile che in alcuni casi possa essere saltato da un avversario così abile nel dribbling. La prestazione è seria, il terzino è attento su ogni pallone ed efficace. (Dal 68′ Malcuit 6: Prestazione diligente, entra a risultato già in cassaforte e non commette errori, si muove con intelligenza)

MAKSIMOVIC 6: Commette qualche errore nelle scelte soprattutto nel primo tempo quando concede a Nzonzi la libertà di colpire di testa indisturbato in area di rigore, cresce nella ripresa, gestisce un cartellino giallo rimediato al 16′ per proteste che doveva evitare.

KOULIBALY 6,5: Domina in fase difensiva, è un gigante, cerca anche la proiezione a livello offensivo per legittimare un’altra prestazione sontuosa, di grande autorevolezza e sicurezza nei propri mezzi.

MARIO RUI 6,5: La Roma a destra attacca molto poco soprattutto nel primo tempo anche perchè la sua prestazione è autorevole in entrambe le fasi, buona anche la qualità tecnica nella costruzione di gioco sulla catena di sinistra.

CALLEJON 7: Fa nascere la ripartenza dell’occasione fallita da Verdi, serve a Mertens la palla dell’1-2, il dodicesimo assist stagionale, diventa così il migliore del Napoli sotto quest’aspetto.

ALLAN 6: L’intensità non è ancora quella dei tempi migliori, complice anche lo scarso ritmo della Roma, sembra comunque in controllo della situazione in mediana anche se commette qualche errore nelle scelte.

FABIAN RUIZ 7: Altro che debilitato per l’influenza, Fabian domina la mediana come se avesse l’esperienza di un veterano, sceglie bene i momenti quando palleggiare con eleganza o scegliere l’efficacia e costruisce con una cavalcata la ripartenza del gol di Verdi.

VERDI 7: Assist a Milik per il gol del vantaggio e gol dell’1-3, la prestazione complessivamente c’è per intensità, qualità ma incidono nel conto purtroppo anche due errori nel primo tempo: l’occasione fallita sotto porta e il contropiede sfruttato male con un assist corto per Callejon ma la strada della ripresa è tracciata. (Dal 74′ Younes 7: Entra a gara già nelle mani del Napoli e ne approfitta segnando la rete del 4-1)

MILIK 7: Il primo gol alla Roma, si sblocca in trasferta contro le big, un segnale di fiducia e crescita. La rete è anche molto bella, poi in altre situazioni nel corso della gara non mostra il giusto killer istinct ma alla diciannovesima rete stagionale gliela si può perdonare.

MERTENS 7: Timbra il cartellino anche oggi, nel primo tempo fa come al solito il riferimento offensivo unendo i reparti, dando ritmo alla manovra. (Dal 58′ Ounas 6,5: Entra bene in campo, realizza ottime giocate, si butta negli spazi con intelligenza, peccato per qualche errore nelle soluzioni offensive)

ANCELOTTI 7: Vincere 4-1 a Roma non è roba da poco, il Napoli è sempre padrone della partita e la sensazione è che la squadra possa ancora crescere sotto il profilo della cattiveria e della comprensione dei momenti, lo dimostra il primo tempo.

Ecco il tabellino del match:

ROMA (4-2-3-1): Olsen; Santon, Manolas, Fazio, Kolarov; De Rossi (35’st Kluivert), N’Zonzi; Schick (18’st Zaniolo), Cristante, Perotti (35’st Under); Dzeko. A disposizione: Mirante, Fuzato, Jesus, Marcano, Karsdorp, Riccardi, Coric. Allenatore: Ranieri.

NAPOLI (4-4-2): Meret;  Hysaj (23’st Malcuit), Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Ruiz, Verdi (29’st Younes); Mertens (13’st Ounas), Milik. A disposizione: D’Andrea, Karnezis, Luperto, Gaetano. Allenatore: Ancelotti.

ARBITRO: Calvarese di Teramo.

MARCATORI: 2’pt Milik (N), 49’pt su rig. Perotti (R), 5’st Mertens (N), 10’st Verdi (N), 34’st Younes (N).

NOTE: Ammoniti: Schick, Manolas, Dzeko, Kolarov (R); Maksimovic, Milik (N). Recupero: 4’pt – 2’st. Calci d’angolo: 7-4 per il Napoli.

Dal nostro inviato a Roma Ciro Troise

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.