Cerca
Close this search box.

Salernitana-Napoli, le probabili formazioni: non c’è Osimhen, tocca a Mertens

Spalletti pensa a tre cambi rispetto all'undici anti Bologna

Il Napoli affronta in trasferta la Salernitana, una gara che presenta delle insidie soprattutto di natura ambientale. Gli azzurri dovranno avere calma e pazienza se non si dovesse riuscire a sbloccare presto il risultato, la Salernitana s’aggrapperà all’entusiasmo del pubblico con una gara d’applicazione difensiva, intensità, forza nei duelli.

“Vogliamo fare una partita gagliarda proprio per lanciare un messaggio alla gente a cospetto dell’avversario più forte del campionato e che gioca meglio. Non partiamo mentalmente battuti, inconsciamente si può dire “non abbiamo nulla da perdere”: a me dà fastidio. Sono più bravi di noi, ma la Salernitana deve guardare in casa propria curando ogni dettaglio. Magari a volte può accadere l’impensabile, faremo di tutto sotto quest’aspetto”, questo passaggio della conferenza stampa di Colantuono racconta il clima che attende il Napoli all’Arechi.

La Salernitana farà una partita dedicata soprattutto alla fase difensiva, si compatterà dietro la linea della palla stringendo i reparti e proverà a ripartire appoggiandosi a Ribery o ai duelli aerei di Djuric, con la conquista delle seconde palle. Ne ha parlato anche Colantuono in conferenza stampa: “Arginarli completamente è impossibile, sappiate che nessuno parte con l’idea di stare 90 minuti dietro la linea del centrocampo ma se l’avversario è forte e ti costringe c’è poco da fare. Non è mica una vergogna abbassarsi a protezione della porta?! Nessuna squadra, contro di loro, ha giocato un certo tipo di partita. Mica è lesa maestà applicarsi in un certo modo in fase di non possesso e adeguarsi a ciò che dirà il campo”.

Rispetto alla formazione che ha battuto il Venezia, è previsto un solo cambio: Schiavone al posto di Kastanos. Il sistema di gioco è il 4-3-1-2, in porta ci sarà Belec, la linea difensiva dovrebbe essere formata da Zortea, Gyomber, Strandberg e Ranieri, Obi, Di Tacchio e Schiavone si muoveranno a centrocampo, Ribery agirà da trequartista alle spalle di Djuric e Bonazzoli.

Pesa l’assenza di Osimhen, Spalletti punta su Mertens

Osimhen ha lasciato anzitempo stamane la seduta d’allenamento per un risentimento muscolare al gastrocnemio destro, praticamente all’altezza del polpaccio. Un fastidio dovuto alle scorie di una contusione rimediata contro la Roma, che sembrava aver smaltito contro il Bologna. Salterà la trasferta di Salerno e forse anche Varsavia, faranno la differenza le sue sensazioni e soprattutto gli esami strumentali che farà oggi, a 24 ore dal risentimento. Quelli in acuto svolti oggi hanno messo in mostra che si tratta di un problema lieve, gestibile in pochi giorni.

Senza Osimhen, Spalletti s’affiderà a Mertens che proverà a far valere il peso della Storia, con i 135 gol realizzati. Dries è a pari merito con Vojak per le reti in serie A (102). Petagna è un’arma a gara in corso per aumentare lo spessore fisico del reparto offensivo.

Oltre alla scelta obbligata di schierare Mertens e non Osimhen, Spalletti pensa ad altri due cambi: Zielinski al posto di Elmas Politano in luogo di Lozano. Oltre Osimhen, mancano nella trasferta di Salerno anche Ounas, Malcuit e Manolas.

Ecco le probabili formazioni:

SALERNITANA (4-3-1-2): Belec; Zortea, Gyomber, Strandberg, Ranieri; Obi, Schiavone, Di Tacchio; Ribery; Djuric, Bonazzoli. A disp.: Fiorillo, Russo, Aya, Delli Carri, Jaroszynski, Veseli, Kechrida, Kastanos, Gondo, Simy, Vergani.

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Anguissa, Fabian Ruiz, Zielinski; Politano, Mertens, Insigne. A disp.: Meret, Marfella, Zanoli, Juan Jesus, Ghoulam, Demme, Lobotka, Elmas, Petagna. All. Spalletti

 

A cura di Ciro Troise

Sartoria Italiana
Vesux
Il gabbiano
Gestione Sinistri
la giovane italia
Gestione Sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.