Under 15, Napoli-Roma 0-2: le pagelle di IamNaples.it

Under 15, Napoli-Roma 0-2: le pagelle di IamNaples.it

Costa cara la prima sconfitta stagionale dell’Under 15 del Napoli, gli azzurrini, imbattuti per ventisei gare, cadono contro la Roma in semifinale scudetto. La prestazione non è stata esaltante ma la sfida è condizionata dal doppio “jolly” di Pagano al 6′ e all’11’ che ha indirizzato la partita. Ecco le pagelle di IamNaples.it:

BOFFELLI 6,5: Sui due gol di Pagano non può farci nulla, al 19′ tiene in vita il Napoli con due grandi parate su Koffi e Padula, si fa trovare pronto anche con qualche uscita nella ripresa.

MARCHISANO 5,5: Una delle peggiori prestazioni della stagione, non riesce mai a prendere campo per spingere e commette degli errori tecnici nella fase di costruzione. Sul primo gol commette l’errore di spedire in zona centrale il suo colpo di testa, in quella situazione bisognava mandare il pallone sui lati.

PONTILLO 6,5: Domina nel gioco aereo, va spesso in anticipo, sul riferimento avversario copre benissimo e al 4′ colpisce una traversa con una conclusione dalla distanza che avrebbe cambiato gli equilibri della gara.  (Dal 35′ s.t. Frulio s.v.: Entra nel finale, è troppo poco il tempo a sua disposizione per meritare una valutazione)

DI LEO 6: Cresce durante la gara in fase difensiva, è più volte pericoloso anche in fase offensiva sulle palle inattive.

GIANNINI 6: Nel primo tempo è un po’ in ombra, nella ripresa la sua prestazione sale di livello e si vede un po’ di più nella trequarti avversaria.

LETTERA 5: Stasera è mancato il perno del centrocampo, la sua capacità di controllare il flusso del gioco in mediana, di porsi come riferimento, sfuggire alla pressione altrui. (Dal 35′ s.t. Spavone s.v.: Solo pochi minuti nel finale, ha troppo poco tempo a sua disposizione per meritare una valutazione)

FLORA 5,5: Sul primo gol poteva essere più reattivo nella copertura su Pagano, non sempre è preciso nella copertura delle distanze, si propone con un buono spunto sulla destra al 32′ ma Pesce non trova il pallone di testa. (Dal 23′ s.t. De Pasquale 5,5: Entra a partita già indirizzata verso i colori giallorossi, si dedica soprattutto al pressing)

DI PALMA 5: Perde tanti duelli, è uno di quelli che finisce più in balia della Roma nel suo momento migliore dopo il 2-0, quando i giallorossi rischiano di fare anche il tris. (Dal 1′ s.t. Gioielli 5,5: Combatte in mezzo al campo, cerca d’accorciare la squadra con il pressing alto)

BOEMIO 5: Non riesce mai ad incidere, fa fatica a proporsi come riferimento per ricevere palla e ha pochissime chances per far valere il suo attacco alla profondità. (Dal 1′ s.t. Marranzino 5,5: Prova a muoversi tra le linee, su tutto il fronte d’attacco ma non riesce a trovare il modo d’incidere sulla partita)

PESCE 6: La partita è a due facce, la dedizione è encomiabile, la capacità di coprire tutto il fronte d’attacco anche ma viene meno nelle giocate decisive, non trova il pallone di testa al 32′ e in certe giocate tecniche (la protezione del pallone, qualche passaggio) viene meno.

SCOGNAMIGLIO 6: Uno dei più positivi sotto il profilo tecnico, l’unico forse a proporre qualche giocata interessante, al 15′ trova la risposta di Mastrantonio con il suo colpo di testa. (Dal 35′ s.t. Salierno s.v.: Solo i minuti di recupero per lui, è troppo poco per meritare una valutazione)

BEVILACQUA 6: La prestazione non è stata brillante ma l’andamento della partita è condizionato dal doppio colpo subito dalla Roma nei primi undici minuti, la squadra è riuscita a riorganizzarsi sotto il profilo del ritmo ma non della qualità, è stato eccessivo il ricorso al lancio lungo ed è mancata qualità nella trequarti avversaria. Il percorso compiuto è straordinario, il Napoli non era neanche abituato a rincorrere, la reazione sotto il profilo mentale c’è stata, resta il rammarico per la traversa di Pontillo al 4′. E’ un peccato perchè s’abbandona il cammino sul più bello dopo ventisei partite senza sconfitte e con soli dieci gol subiti in ventisette gare ma si può tornare a Napoli con la soddisfazione per il percorso compiuto.

Ecco il tabellino del match:

NAPOLI: Boffelli 6,5; Marchisano 5,5, Di Leo 6, Pontillo 6,5 (dal 35′ s.t. Frulio s.v.), Giannini 6; Lettera 5 (dal 35′ s.t. Spavone s.v.), Flora 5,5 (dal 23′ s.t. De Pasquale 5,5), Di Palma 5 (dal 1′ s.t. Gioielli 5,5); Boemio 5 (dal 1′ s.t. Marranzino 5,5), Pesce 6, Scognamiglio 6 (dal 35′ s.t. Salierno s.v.). PANCHINA: Provitolo, Palmini, Carnevale. All. Bevilacqua 6

ROMA: Mastrantonio 6,5, Missori 6, D’Alessio 7, Faticanti 6,5, Catena 7, Muratori 6,5, Koffi 6, Lilli 6,5 (dal 21′ s.t. Mirimich 6,5), Padula 6 (dal 1′ s.t. Simone 6), Pagano 7,5, Cherubini 6 (dal 10′ s.t. Liburdi 6). PANCHINA: Baldi, Pandimiglio, Pellegrini, Pisilli, Mirimich, Liburdi, D’Alessio, Simone.

Marcatori: Pagano (Ro) al 6′ e all’11’

Ammoniti: Lilli (Ro), De Pasquale (Na)


Ha conseguito con lode la Laurea Magistrale in “Televisione, Cinema e New Media” presso l’Università IULM di Milano, dopo il percorso triennale di studi concluso con la lode a Napoli al Corso di Laurea “Culture Digitali e delle Comunicazioni” all’Università Federico II. Editorialista de “Il Corriere del Pallone”, è giornalista pubblicista da Gennaio 2010. Lavora nell’Ufficio Comunicazione di Reach Italia Onlus.

Maglia ufficiale Napoli 2020
Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google