Fiorentina-Napoli 3-1: Vlahovic spegne la reazione azzurra, le pagelle di IamNaples.it

Il Napoli cade in casa della Fiorentina che balza al terzo posto in classifica mentre gli azzurrini si staccano dalla zona play-off anche se già sabato prossimo contro la Juventus ci sarebbe l’occasione di riagguantarla. Ecco le pagelle di IamNaples.it:

IDASIAK 5,5: Il portiere polacco si rende protagonista di una grande parata su Beloko, poi, però, potrebbe fare di più sul tiro di Meli e soprattutto ha grandi responsabilità sulla punizione di Vlahovic. Al 93′ prima esce a vuoto, poi riesce a salvare la porta dal 4-1.

ZANOLI 5,5: Sul primo gol doveva essere più aggressivo nell’uscita sul portatore di palla avversario, è l’intera difesa azzurra ad essere sbadata soprattutto quando c’è da contrastare la qualità degli attaccanti della Fiorentina. Buon anticipo su Montiel in area di rigore al 68′.

SENESE 5,5: Qualche buon uscita dalle retrovie, mette in campo più sicurezze dei compagni ma anche lui si fa travolgere dalla Fiorentina che segna tre reti, impegna Idasiak in più occasioni e colpisce due pali. (Dal 74′ Manzi 6: Ci mette la consueta grinta, vince qualche duello, viene coinvolto in accenni di rissa fortunatamente sventati, manda alla squadra il messaggio che non bisogna mai mollare)

G.ESPOSITO 5,5: Combatte come un leone, è uno degli ultimi a mollare anche dopo il 3-1 quando il Napoli, eccetto qualche fiammata, sembrava attendere solo il triplice fischio dell’arbitro Colombo.

MEZZONI 5,5: Qualche progressione sulla fascia destra e poco altro, il Napoli spinge di più a sinistra con Zedadka, uno dei migliori degli azzurrini, che sulla corsia opposta.

MAMAS 5: Sul primo gol è in ritardo su Meli, sembra svagato, fa fatica ad entrare dentro la partita con intensità, cresce nella ripresa ma abbiamo visto sue prestazioni molto più brillanti.

LOVISA 5,5: Nel primo tempo offre qualità, realizza delle buone aperture sulla destra, guadagna il rigore sulla spinta di Ferrarini anche se va detto che la decisione dell’arbitro è sinceramente generosa. Nella ripresa ha l’occasione che potrebbe cambiare la partita, Negro gli consegna la palla del 2-2, si fa ipnotizzare da Ghidotti. (Dal 74′ Illuminato 5,5: Entra a partita compromessa, ha qualche buono spunto nel palleggio)

MICILLO 5: Qualche buono appoggio ai compagni ma deve fare di più sia nell’interdizione che nella proposta di gioco in fase di possesso, cercando di verticalizzare di più. (Dal 46′ Gaetano 6: Subisce un brutto fallo da Beloko, inventa una punizione dalla lunghissima distanza che per poco non sorprende Ghidotti, migliora la qualità del gioco con lui in campo fino al gol del 3-1 ma il suo ingresso non riesce a cambiare realmente l’inerzia della gara. Non è facile essere molto brillanti quando la sera prima hai esordito al San Paolo in prima squadra e in mattinata alle 7 hai viaggiato in treno per raggiungere la Primavera)

ZEDADKA 6: Uno dei migliori, commette anche lui qualche errore in difesa ma sono di più gli interventi preziosi. A livello offensivo è uno dei più propositivi, realizza una conclusione dalla distanza che termina di poco a lato, si propone anche dalla sinistra con buoni spunti.

NEGRO 6: Nelle difficoltà per una brutta prestazione del Napoli la sua migliore prova di questa stagione. Combatte, subisce falli e serve a Lovisa la palla che poteva valere il 2-2. (Dal 66′ Sgarbi 5,5: E’ sfortunato, due minuti dopo il suo ingresso in campo la Fiorentina va sul 3-1 e mette la gara in cassaforte. Si muove tanto, cerca di emergere ma fa fatica a trovare gli spazi per incidere)

PALMIERI 5: Abulico, fa fatica ad incidere, ad entrare nel vivo del gioco, migliora la sua prestazione nel primo quarto d’ora della ripresa con l’ingresso di Gaetano ma sa essere più incisivo.

BARONIO 5,5: Mi sembra la prima volta di questa stagione dove la Primavera è sembrata riproporre l’atteggiamento di molte gare della scorsa stagione. Ha inciso anche l’assenza di Gaetano ma l’approccio è stato troppo timido, poco convinto ed aggressivo. Questa squadra nella prima parte dell’annata ha avuto il merito di non mollare mai, dopo il 3-1 a Firenze è scomparsa dalla gara rischiando la goleada visti i due pali della formazione di Bigica. Bisogna lavorare questa settimana per fare in modo che contro la Juventus si veda una prestazione completamente diversa.

Ecco il tabellino del match:

Fiorentina (4-3-3): Ghidotti 6,5, Ferrarini 5,5, Simonti 6,5, Gillekens 6, Antzoulas 6,5, Beloko 5,5 (dall’86’ Hanuljak s.v.), Montiel 6,5 (dall’86’ Campagnol s.v.), Lakti 6,5, Vlahovic 7,5 (dal 94′ Longo s.v.), Maganjic 6,5 (dal 56′ Koffi 6,5) Meli 7.  A disp.: Chiorra, Pierozzi, Ponsi, Fiorentini, Longo, Nannelli, Pierozzi, Simic, Toure.. All. Bigica 6,5

Napoli (3-5-2): Idasiak 5,5, Zanoli 5,5, Zedadka 6, Micillo 5 (dal 46′ Gaetano 6), Esposito 5,5, Senese 5,5 (dal 74′ Manzi 6), Mezzoni 5,5, Mamas 5, Palmieri 5, Lovisa 6 (dal 74′ Illuminato 5,5), Negro 6 (dal 66′ Sgarbi 5,5) . disp.  D’Andrea, Casella, Manzi, Perini, Marino, D’Alessandro, Saporetti. All. Baronio 5,5

 

A cura di Ciro Troise

 

 

 

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.