Primavera, Napoli-Perugia 2-0: le pagelle di IamNaples.it

Marfella provvidenziale, Gaetano incisivo con il primo gol in Primavera, bene anche Otranto

La Primavera del Napoli va alla Viareggio Cup con l’entusiasmo della terza vittoria consecutiva in campionato. Dopo Vicenza e Spezia, gli azzurrini battono il Perugia 2-0 con le reti di Gaetano, la prima nella categoria Primavera, e di De Simone. Ecco le pagelle di IamNaples.it:

MARFELLA 7: Realizza una strepitosa parata al 21′ quando, dopo la deviazione della barriera, cambia direzione e, con l’aiuto del palo, respinge la punizione di Di Nolfo. E’ attento nelle uscite e con i piedi è apparso in grande crescita.

SCHIAVI 6,5: Al 22′ è nel posto giusto al momento giusto, quando intercetta la conclusione di Mirval e spedisce il pallone in fallo laterale. E’ più volte protagonista anche di varie scorribande sulla corsia destra.

D’IGNAZIO 6,5: E’ abbastanza propositivo sulla fascia sinistra, da una sua azione nasce la rete del vantaggio.

ESPOSITO 6: Il Perugia attacca in rari frangenti della gara, non c’è grande lavoro da compiere in fase difensiva, rimedia un cartellino giallo in uno dei pochi uno contro uno con Mirval.

MILANESE 6: Ha il merito di realizzare la conclusione che poi porta al tap-in vincente di De Simone nell’azione della rete del 2-0, copre con disinvoltura, rimedia un cartellino giallo evitabile sugli sviluppi di una ripartenza del Perugia.

GAETANO 7: Segna il suo primo gol in Primavera con una giocata bellissima soprattutto per la rapidità d’esecuzione con cui la realizza. Si muove a tutto campo, contribuisce molto anche alla fase difensiva, deve solo evitare gli eccessi d’egoismo, in alcuni casi s’intestardisce palla al piede piuttosto che proporre la brillante circolazione della sfera alla squadra. (Dal 56′ De Simone 6,5: Dà un buon contributo ad ampio respiro a centrocampo e soprattutto mette a segno la rete del 2-0)

OTRANTO 6,5: Finchè è stato in campo, uno dei migliori. Ha alternato intuizioni di qualità sia sul corto che sul lungo, come i lanci per Liguori nella ripresa, con un lavoro importante in fase d’interdizione. L’occasione di Zerbin al 39′ nasce da una palla recuperata proprio dal regista azzurro, bravo a costruire poi anche la fase di transizione. (Dal 69′ Basit 6: Poco più di venti minuti per lui disputati con intelligenza tattica)

ACUNZO 6,5: Dà il suo contributo alla manovra degli azzurrini, fa girare il pallone con intelligenza, velocità e discreta qualità.

LIGUORI 6,5: E’ una spina nel fianco per la difesa del Perugia, una minaccia costante e naturalmente anche un punto di riferimento per i compagni. Mette lo zampino in tante occasioni costruite dagli azzurrini, deve essere solo più concreto negli ultimi venti metri evitando i leziosismi.

RUSSO 5,5: Non è brillante come in altre sfide, nel ruolo di prima punta non convince, è bravo nei movimenti ad uscire dalla linea per aiutare i compagni nella costruzione della manovra ma non riesce ad attaccare quasi mai la profondità, a colpire la linea avversaria, ad aprire gli spazi. (Dal 63′ Granata 6: Il Napoli amministra il doppio vantaggio, non c’è grande lavoro ma Granata dà il suo contributo alla difesa azzurra)

ZERBIN 6,5: Sulla sinistra o in posizione centrale offre varie soluzioni al Napoli, lavora con brillantezza sia con la palla tra i piedi che quando deve attaccare la porta. Deve essere solo più concreto sotto porta, al 39′ spreca un’occasione interessante calciando a lato su assist di Otranto.

SAURINI 6,5: La terza vittoria consecutiva dà entusiasmo in vista della Viareggio Cup e alimenta le speranze riguardo alla lotta per la qualificazione ai play-off. Riguardo alla qualità del gioco, c’è bisogno di maggiore continuità, ha inciso anche l’assenza di Leandrinho. Non convince la soluzione Russo prima punta, sembra più adatto Zerbin ad interpretare questo ruolo, essendo più incline ad attaccare la profondità. Discutibile la scelta di passare alla difesa a cinque al 63′, in queste gare contro avversari che esprimono un tasso tecnico nettamente più basso bisogna abituare la squadra a costruire gioco, macinare occasioni, non a difendere l’1-0.

Ecco il tabellino del match:

Napoli: Marfella 7, Schiavi 6,5, D’Ignazio 6,5, Gaetano 7 (dal 56′ De Simone 6,5), Esposito 6, Milanese 6, Zerbin 6,5, Otranto 6,5 (dal 69′ Basit 6), Russo 5,5 (dal 63′ Granata 6), Acunzo 6,5, Liguori 6,5. A disp: Schaeper, Mazzella, Calabrese, Migliaccio,Della Corte, Ritieni, Napolitano, Riccio  All.: Saurini 6,5

Perugia: Santopadre 6,5, Patrignani 5,5, Calzola 5, Pellegrini 5,5, Achy Boyou 5,5, Gualtieri 6, Garofalo 5,5 (dal 65′ Orlandi 5,5), Amadio 6, Mirval 6, Di Nolfo 6,5 (dall’84’ Buzzi s.v.), Vicaroni 5 (dal 50′ Panaioli 5,5)

A disp: Cucchiararo, Settimi, Fracassini, Pietrangeli, Salvucci, Ceccuzzi   All. Ciampelli 5,5

Dai nostri inviati a Sant’Antimo Ciro Troise, Stefano D’Angelo e Antonio Balasco

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.