ESCLUSIVA- De Laurentiis-Delio Rossi: c’è il contatto!

La priorità è trattenere Mazzarri, l'alternativa individuata è il tecnico del Palermo

E’ una storia d’amore complicata quella tra Mazzarri ed i tifosi partenopei. Frasi sibiliine, dichiarazioni dove si gioca sul “non detto”, mentre da più parti si chiede un po’ di chiarezza. De Laurentiis è stato più volte chiaro: “Mazzarri resterà con noi, almeno per altri due anni”. Il patron fa leva sul suo contratto lungo, fino al 2016, ed aspetta la riunione di fine stagione, anzi, come è emerso ieri nel post-partita, ad obiettivo raggiunto.
De Laurentiis nella sua irruzione a Castelvolturno di martedì scorso è stato chiaro: non può aspettare Mazzarri per programmare il futuro. Con Fassone e Bigon il presidente del Napoli ha discusso anche di mercato, prevedendo anche l’ipotesi che l’allenatore del Napoli non sia più Mazzarri nella prossima stagione. Infatti, De Laurentiis ha già pronta l’alternativa, nel caso in cui Mazzarri decidesse di andar via, ed è Delio Rossi. Il presidente del Napoli, sfruttando anche l’amicizia con Zamparini, secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva dalla redazione di Iamnaples.it, ha già contattato l’allenatore del Palermo, che ha già dato la sua disponibilità a trasferirsi all’ombra del Vesuvio. Gasperini è stato proposto da più parti al Napoli, ma il presidente del club partenopeo individua solo Delio Rossi come nome su cui proseguire. A vantaggio dell’attuale tecnico del Palermo gioca il fatto di aver già partecipato alla Champions League con la Lazio, ed avendo lavorato a Roma, la conoscenza di piazze con forti pressioni. Delio Rossi è già stato vicino al Napoli in passato, quando poi Marino decise di puntare su Reja, dopo la debacle di Ventura. In un’altra occasione invece il tecnico di Rimini ha rappresentato uno dei motivi di rottura tra Marino e De Laurentiis, che volle a tutti i costi prendere Donadoni, nome che non convinceva per nulla l’ex direttore generale.
Questa volta potrebbe essere quella buona, ma la priorità di De Laurentiis è trattenere Mazzarri. Per convincere il tecnico livornese, però, la società deve venirgli incontro su tre argomenti: rinnovo del contratto dei suoi collaboratori, adeguamento del contratto con aumento dell’ingaggio e garanzie tecniche.
Il rapporto tra i due non è più idilliaco dopo lo scontro avvenuto dopo Milan-Napoli 3-0; a Mazzarri non è piaciuta l’intromissione nella gestione tecnica e soprattutto da quel litigio si è affrontato l’argomento del mercato in caso di Champions League. Il tecnico ha ribadito al presidente: “Vanno bene i giovani da lanciare, ma serve l’esperienza e la qualità”. Per i primi due punti non dovrebbero esserci problemi, anche se Mazzarri guadagna già 1,5 milioni di euro a stagione. Il terzo, però, è il vero tasto dolente. Sono state chiarissime le parole di Mazzarri a Sky: “Per giocare la Champions bisogna avere due giocatori di qualità per ruolo; non bisogna aumentare il numero, ma il valore della rosa“. Ciò significa che non basta prendere Matavz e due centrocampisti, come dichiarato da De Laurentiis ai tifosi alla stazione di Bologna, ma ristrutturare un po’ l’organico soprattutto per le alternative.
Mazzarri fa “il duro” con la società anche perchè gode dell’interesse di altre squadre; un po’ tramontata l’ipotesi Roma, è sempre calda quella della Juventus, anche se Marotta ed Agnelli sono stati chiari: “Deve essere Mazzarri a liberarsi dal Napoli”. Le due società sono in buonissimi rapporti e dalle parti di Torino nessuno si permetterebbe di fare uno sgarbo a De Laurentiis. Giocarsi la Champions o provare a lavorare al riscatto di una big come la Vecchia Signora? E’ questo il grande dubbio di Mazzarri. A De Laurentiis le risposte, se non bastano per convincere è già pronto Delio Rossi.

A cura di Ciro Troise


Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.