Il Napoli su Criscito: trattativa reale

Il Napoli sul forte giocatore del Genoa: la trattativa c'è

Secondo alcune indiscrezioni raccolte dalla redazione di Iamnaples.it, trovano conferma le voci di un forte interessamento del Napoli per Domenico Criscito. Per raggiungere una prova c’è bisogno degli indizi e sono tanti quelli raccolti che possono testimoniare la trattativa esistente tra Napoli e Genoa. “Si sta profilando il momento giusto per fare un affare con De Laurentiis” dichiarò Preziosi qualche settimana fa. Nello scambio d’amorosi sensi tra due presidenti tradizionalmente ostili nelle dinamiche del mercato, possiamo annoverare l’affermazione del presidente del club partenopeo nell’intervista rilasciata a Radio Marte il 24 Dicembre: “In difesa forse abbiamo trovato qualcosa meglio di Britos”.  Quel “qualcosa di meglio” potrebbe essere proprio Mimmo Criscito. Il patron di Giochi Preziosi è stato il re dei fuochi d’artificio natalizi con il maxi-scambio definito col Parma: il cartellino di Antonelli interamente al Genoa e quello di Modesto al Parma, la metà di Palladino al Parma e quella di Paloschi al Genoa. Oltre allo scambio, Preziosi verserà sette milioni e mezzo di euro nelle casse del club emiliano. Contemporaneamente il ds Capozucca ha portato avanti anche la trattativa per la cessione di Ranocchia, ceduto ormai all’Inter per 12 milioni di euro più l’altra metà del cartellino di Destro. Potrebbero inoltre entrare nell’operazione anche Natalino ed Obi, calando così un po’ il prezzo. Il mercato rossoblù è stato anticipato dalle roboanti dichiarazioni di Preziosi: “Ranocchia e Criscito sono sul mercato, sono pronto a cederli”. Per Ranocchia la promessa è stata già mantenuta, per Criscito lo stato dell’arte è un po’ più complesso. Per giustificare la cessione dell’erede di Marco Rossi come capitano del Genoa agli occhi della piazza c’è bisogno di argomenti validi. Preziosi vuole tanti soldi; il ricco Zenit San Pietroburgo è arrivato ad offrire 17 milioni per il calciatore di Cercola, ma Criscito non è affascinato dall’ipotesi russa. Il patron del Genoa ha parlato anche con il Napoli, che è uscito allo scoperto ed ha comunicato il suo interesse per il giocatore. Conoscendo anche la volontà del giocatore di rimanere in Italia, Preziosi ha valutato il giocatore 12 milioni di euro. Il Napoli vuole far calare il prezzo inserendo il prestito con diritto di riscatto della metà di Santacroce ed il cartellino di Blasi. L’italobrasiliano interessa al Genoa, che lo scorso 31 Agosto ha offerto cinque milioni di euro per portarlo in Liguria, trattativa poi saltata insieme a quella che doveva portare Modesto in maglia azzurra. Adesso la situazione è in stand-by: Preziosi è impegnato su altre due trattative: quella che dovrebbe portare Sculli alla Roma (ha chiesto Pizarro come contropartita tecnica, difficile che il club giallorosso accetti) e quella per il passaggio di Marchetti al Genoa. Per Criscito c’è anche la concorrenza del Bayern Monaco, ma il Napoli può puntare sulla volontà di rimanere in Italia e sul fascino del ritorno a casa e nella compagine di cui è tifoso. Il presidente del Genoa intanto si è già assicurato l’alternativa con Antonelli; Mazzarri sarebbe contento di avere in squadra un giocatore duttile capace sia di fare il difensore mancino nello schieramento a tre sia l’esterno sinistro, rappresentando così anche un’alternativa a Dossena. Aronica è stato spesso impiegato sulla fascia sinistra. La preferenza espressa per Mantovani dal tecnico toscano la scorsa estate era funzionale proprio a questo discorso. La rosa dei nomi sembra stringersi: i rumors di marca granata rivelano che Ogbonna sembri destinato all’estero, destinazione Premier League, se Cairo si decide a cederlo, Astori e Mantovani rimarranno probabilmente fino a Giugno rispettivamente a Cagliari e Chievo. Il primo è in comproprietà tra Cagliari e Milan e quindi è anche più difficile che vada in porto la trattativa. Almeno in Italia le trattative avviate sono due: Britos del Bologna o Criscito del Genoa. Per il primo si aspetta un incontro con la nuova proprietà che ha dato però la disponibilità a trattare, con i procuratori del giocatore si è trovata già una base d’accordo. Criscito potrebbe essere il nome che regala il salto di qualità all’organico a disposizione di Mazzarri, la variante per dare subito al Napoli un grande colpo. Si studia però sempre il mercato internazionale per valutare le opportunità esistenti. Lo hanno detto già Mazzarri e Bigon; il mercato partenopeo entrerà nel vivo dopo le gare contro Inter e Juventus, nel frattempo si depositerà il contratto di Fernandez. Ne vedremo delle belle… il mercato è tutto da vivere!

Ciro Troise

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.