RILEGGI LA DIRETTA – Tim Cup, Napoli – Cesena 2-1: Azzurri ai quarti di finale

Sembrava tutto facile secondo i pronostici, invece il Napoli ha dovuto sudare le proverbiali “sette camicie” per avere la meglio del Cesena. Gli azzurri soffrono come al solito contro le compagini che si chiudono, limitando gli spazi per le fiammate della compagine di Mazzarri. Il Cesena si chiude a cinque in difesa con i ripiegamenti degli esterni Vesi e Lauro, il Napoli attacca ma con grande confusione e mostrando le difficoltà dei nuovi entrati, in primis Vargas, a inserire nei meccanismi della squadra di Mazzarri. Il Cesena va in vantaggio al 20′ con un tiro dalla distanza di Popescu, il Napoli mette in campo una reazione costante ma sterile. L’ingresso di Pandev dà più concretezza ed imprevedibilità alla manovra partenopea ed è proprio il macedone il protagonista nella ripresa, con due punizioni decisive: una propizia il gol di Cavani sulla respinta di Ravaglia, l’altra va direttamente in rete con il portiere del Cesena che prova ad opporsi ma lo fa una volta che il pallone ha superato la linea di porta, almeno secondo quanto sostengono arbitro e guardalinee.

L’arbitro fischia la fine del match. Napoli ai quarti di finale dove troverà la vincente di Inter-Genoa in programma il prossimo 19 Gennaio. Il quarto di finale è in programma mercoledì 25 Gennaio al San Paolo.

93′- Cavani s’invola in area su assist di Hamsik, il Matador prova a servire Zuniga sotto porta ma si salva il Cesena.

87′- Candreva sferra la conclusione dalla distanza, che finisce di poco a lato. Assegnati quattro minuti di recupero

85′- GOOOOOOOOOOOOOOOOL DEL NAPOLI! Pandev direttamente su punizione dal lato destro dell’area di rigore batte Ravaglia, la respinta del portiere è avvenuta dopo che il pallone ha superato la linea, almeno secondo quanto rilevato da guardalinee ed arbitro. Grandi polemiche del Cesena

78′- Verticalizzazione di Candreva per Rennella, Fernandez per la prima volta in ritardo stasera nella chiusura. La conclusione dell’italo-francese è bloccata in due tempi da Rosati.

76′- Percussione di Donadel, che, però, non trova lo spazio per l’assist a favore di Zuniga sulla fascia sinistra.

74′- Sostituzioni per Napoli e Cesena: Donadel per Britos tra gli azzurri, Martinez per Arrigoni. Il centrocampista ex Fiorentina accolto anche con qualche fischio.

73′- Girata di Pandev dal limite dell’area, pallone deviata in calcio d’angolo

72′- Il Cesena, dopo il gol, prova timidamente a farsi vedere in fase offensiva. Ghezzal va via sulla fascia destra, prova il cross ma blocca Rosati.

71′- Maggio prova il tiro-cross dalla destra, pallone abbondantemente alto.

70′- Bogdani prova a servire Candreva nello spazio, ennesima chiusura provvidenziale di Fernandez, bravissimo a coprire la diagonale e tra i migliori in campo stasera.

65′- GOOOOOOOOOOOOOL DEL NAPOLI! Punizione di Pandev dai trenta metri, respinge Ravaglia, raccoglie il pallone Cavani e mette le cose a posto per gli azzurri. Il San Paolo ora è una bolgia. Nota di colore, Mazzarri s’era appena tolta la giacca, giusto per scaramanzia…

63′- Sugli sviluppi di una punizione dalla destra, la difesa del Cesena si salva in extremis sulla torre di Britos per Maggio che si stava liberando a centro area per la conclusione.

60′- Calcio d’angolo a sorpresa di Hamsik per Zuniga, la conclusione del colombiano è debole e centrale e blocca Ravaglia.

59′- Colpo di tacco di Zuniga, il pallone va al Cesena ed il pubblico s’infuria. Sostituzione nel Cesena: Candreva per Colucci

57′- Entra Maggio, esce Inler. Zuniga va ad occupare la corsia sinistra nel tridente offensivo, Hamsik viene schierato in mediana.

56′- Cavani da pochi metri manda il pallone sopra la traversa, ma c’era un fuorigioco sull’apertura di Hamsik per Dossena

52′- Cross di Zuniga ribattuto dalla difesa, Pandev prova la girata ma il pallone finisce a lato

50′- Dzemaili s’invola in area di rigore sul versante sinistro, prova il cross e Benaoulane devia in corner.

49′- Ottima percussione di Pandev, che serve Dossena sulla corsia sinistra ma il pallone è lungo e finisce sul fondo.

48′- Triangolazione Pandev-Hamsik, la conclusione dello slovacco finisce a lato, ma viene ravvisata la posizione di fuorigioco

46′- Hamsik serve Cavani all’interno dell’area di rigore, l’uruguagio, però, sbaglia il controllo.

45′- Pandev tocca il suo primo pallone, salta Colucci e guadagna un fallo

Inizia la ripresa

Finisce il primo tempo al San Paolo, Cesena in vantaggio al San Paolo. I romagnoli vengono al San Paolo con un atteggiamento estremamente difensivo; chiudendosi a cinque in difesa con i ripiegamenti degli esterni Vesi e Lauro, bloccano tutti gli spazi alla manovra del Napoli. Si paga anche un po’ di confusione e di disorientamento nei meccanismi a causa dell’inserimento di nuovi innesti. Vargas, sfortunato per il tocco che ha favorito il gol di Popescu, non può essere giudicato alla prima gara; è sembrato, però, un po’ confuso, timido ed alla ricerca della posizione. Work in progress per il cileno nella comprensione dei meccanismi. Intanto Mazzarri fa preparare Pandev, uscirà proprio Vargas.

46′- Cavani trattenuto da dietro da Vesi al limite dell’area di rigore, l’arbitro Doveri non fischia la punizione ed intima all’uruguagio di alzarsi. Cavani va a protestare ardentemente, gridando in faccia al direttore di gara che lo ammonisce

Assegnati tre minuti di recupero

45′- Hamsik prova a trovare lo spazio per il cross sull’out sinistro, ma il pallone esce sul fondo sull’assist dalle retrovie.

42′- Napoli stabilmente nella metà campo del Cesena, gli azzurri stanno attaccando insistentemente soprattutto sulle due corsie. C’è però un po’ di confusione nella manovra, Mazzarri prova a far cambiare lo stato delle cose dalla panchina.

38′- Triangolazione Hamsik-Dossena sulla sinistra, cross dell’esterno, Cavani va alla conclusione ma trova l’opposizione di Vargas che paga la scarsa conoscenza dei movimenti dell’attacco partenopeo.

35′- Il Napoli rischia sulla ripartenza del Cesena, Fernandez chiude respingendo di testa un cross proveniente dalla destra e diretto a Bogdani.

33′- Percussione di Dzemaili sul versante sinistro dell’area di rigore, cross basso dello svizzero per Cavani, che, però, non ci arriva.

32′- Mazzarri prova a dare la carica ai suoi ragazzi, Zuniga prova a colpire Ravaglia dalla distanza ma il pallone finisce a lato.

30′- Inler su assist di Zuniga prova la conclusione dalla distanza, ma il pallone finisce alto.

29′- Sostituzione nel Cesena: esce Popescu per problemi fisici ed entra Parolo.

25′- Inler lancia Zuniga sulla corsia destra, il colombiano prova il cross dall’interno dell’area di rigore ma il Cesena si salva in corner. Vargas sta battendo tutti i calci d’angolo, seguendo una disposizione di Mazzarri.

22′- Cavani nello spazio per Vargas, che prova il pallonetto e Ravaglia blocca sul primo palo. I compagni provano ad incitare il cileno che ha favorito con il suo tocco sfortunato il gol del Cesena.

20′- Gol del Cesena! Napoli sbilanciato e disattento, su un pallone vagante il tocco di Vargas apre lo spazio a Popescu che prova la conclusione che s’infila sotto le braccia di Rosati.

19′- Cannavaro prova il lancio per Dossena sulla corsia sinistra, il cross di quest’ultimo è respinto dalla fetroguardia romagnola.

16′- Vargas cerca la posizione, negli ultimi frangenti si sta allargando molto sulla destra anche se Mazzarri gli chiede di inserirsi più centralmente. Il Cesena chiude bene gli spazi in fase difensiva, passando a cinque con il ripiegamento dei due esterni Vesi e Lauro.

15′- Arrigoni prova il cross dalla destra, il pallone attraversa l’area di rigore, s’inserisce Lauro dalla sinistra, ma si allunga il pallone con il controllo e l’azione sfuma sul fondo.

14′- Prima giocata di livello per Vargas, che dribbla un avversario e costruisce una triangolazione con Cannavaro; l’azione, però, si spegne al limite dell’area di rigore.

12′- Si fa vedere il Cesena: conclusione dalla distanza di Bogdani, Rosati blocca in due tempi.

11′- Dzemaili serve con un pallonetto Hamsik che prova il tiro al volo, ma il pallone finisce abbondantemente alto.

8′- Hamsik serve Fernandez che sbaglia il cross dal versante destro dell’area di rigore, il pallone attraversa tutto lo spazio e finisce in fallo laterale.

6′- Prima azione pericolosa per gli azzurri, manovra avvolgente che porta Dossena al cross basso dalla sinistra, Ravaglia in uscita anticipa Hamsik

5′- Il Cesena pensa innanzitutto a difendersi, chiudendo tutti gli spazi. Il collega della Rai Varriale ha affermato che il presidente Campedelli ha dichiarato che si fa complicato lo scambio Candreva-Santana perchè il centrocampista romano non accetta il trasferimento in prestito, ma almeno in comproprietà.

21:00- Inizia il match

20:59- Sempre significativa la geografia degli striscioni del San Paolo: mentre nei Distinti si preferisce l’ironia: “Senza pienone e senza fretta il biglietto per la Coppa senza musichetta”. “Ridateci la Capitale portandoci in finale”, il messaggio della Curva B seguito dalla frase “Vinci”. Tantissimi poi i messaggi dei tifosi per Vargas e Lavezzi: “Vai Vargas” oppure “Moratti, con i 31 milioni aggiustati i denti. Il Pocho non si tocca”.

20:44- Comunicate le formazioni ufficiali:

NAPOLI (3-4-2-1): Rosati, Fernandez, Cannavaro, Britos; Zuniga, Inler, Dzemaili, Dossena; Hamsik, Vargas; Cavani.

Panchina: Colombo, Grava, Fideleff, Maggio, Donadel, Pandev, Chavez. All. Mazzarri

CESENA (4-3-1-2): Ravaglia; Vesi, Benalouane, Rossi, Lauro; T.Arrigoni, Colucci, Popescu; Rennella; Bogdani, Ghezzal.

Panchina: Calderoni, L. Arrigoni, Cica, Martinez, Candreva, Lolll, Parolo. All. Arrigoni

ARBITRO: Doveri di Roma

ASSISTENTI: De Pinto e Preti

QUARTO UOMO: Damato

20:35- Sempre gremite le due curve, il cuore pulsante del San Paolo.

20:30 – Le squadre sono in campo per il consueto riscaldamento pre-partita. Intanto il San Paolo comincia a riempirsi…, ovazione all’ingresso in campo di Vargas

La redazione di Iamnaples.it dà un caloroso benvenuto a tutti i suoi lettori alla diretta testuale di Napoli – Cesena, match valevole per gli ottavi di finale della Tim Cup. Chi si aggiudicherà il match andrà a sfidare la vincente di Inter – Genoa, incontro che si terrà il prossimo 19 Gennaio. Grande curiosità da parte dei tifosi azzurri per vedere all’opera il nuovo acquisto di Gennaio Edu Vargas, che debutterà insieme a Britos (probabilmente ci sarà spazio anche per Donadel, ma non dal 1′). A breve forniremo le formazioni ufficiali.

Dal nostro inviato al San Paolo Nando Troise

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google