Barba, sedotto e abbandonato. Tra Napoli, Inter, Fiorentina e Stoccarda il difensore rischia di restare ad Empoli

Tanti rumors di mercato attorno al difensore empolese, ma alla fine di concreto non dovrebbe esserci nulla

Il calciomercato a volte sa essere crudele. Può diventare il volano per i sogni dei calciatori, quell’opportunità che si aspetta per tutta la carriera, quell’offerta del club che sognavi fin da bambino. Ma può anche illudere, sedurre e abbandonare. Un esempio? Chiedete ad un certo Gaetano D’Agostino, regista da piedi buoni, che ad inizio decennio, dopo una grande stagione all’Udinese, si trovò al centro di una telenovela di mercato: Juve o Real Madrid!?L’imbarazzo della scelta. E invece alla fine non se ne fece nulla, con la carriera del povero D’Agostino che di lì a poco subì un tracollo. Ora gioca in Lega Pro alla Lupa Roma.

Sedotti e abbandonati. O per meglio dire: illusi che la propria carriera possa finalmente svoltare e poi costretti ad aspettare il prossimo treno (se mai passerà). La lista sarebbe lunga da compilare. Quanti calciatori pronti al salto in una big e invece alla fine non se ne fa nulla. Una storia che sembra ripetersi con Federico Barba, difensore dell’Empoli.

Giovane, bravo, conoscenza del campionato italiano e non costa nemmeno tanto. Un identikit che di questi tempi fa gola a molti. Ed infatti squadre ben più quotate dell’Empoli si fiondano su di lui. I soliti contatti, i soliti pour parler e il nome di Barba comincia ad uscire sui giornali. C’è Sarri a Napoli e, come ormai è consuetudine mediatica, il nome del calciatore viene in primis accostato a quello del suo ex allenatore. Il Napoli comunque ci pensa seriamente. Numericamente serve un difensore vista la partenza di Henrique ed ecco che compaiono i nomi di Barba e Tonelli (altro giocatore che Sarri conosce bene).

Ma su Barba non c’è solo il Napoli. Spunta anche l’interessamento dell’Inter, fresca di cessione di Ranocchia, della Fiorentina, ansiosa di prendere un difensore di prospettiva e non solo. Le prestazioni di Barba (10 presenze fino ad ora in campionato) e soprattutto la sua giovane età attirano anche le attenzioni dello Stoccarda: soldi più Ivo Jorge, questa l’offerta dei tedeschi. Napoli, Inter, Fiorentina e Stoccarda. Per Barba c’è la fila, tante pretendenti: Ma alla fine chi lo prende?

Al momento sembrerebbe profilarsi la classica storia su cui abbiamo costruito l’articolo: il giocatore sedotto e abbandonato. Il Napoli ha virato sul prestito gratuito di Regini (altra vecchia conoscenza di Sarri), l’Inter sembra essersi tirata indietro e l’offerta dello Stoccarda non convince appieno l’Empoli. Nel frattempo Barba continua ad allenarsi in Toscana, in attesa di sapere cosa sarà del suo futuro. L’impressione è che, dopo tanto rumore, il giocatore resti ad Empoli almeno per un’altra mezza stagione. Fortunatamente per Barba c’è qualcosa che gioca dalla sua parte: l’età. E se l’occasione della carriera non arriverà entro questa finestra di mercato probabilmente sarà solo questione di tempo prima che il giovane difensore possa spiccare il volo.

Servizio a cura di Giancarlo Di Stadio

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.