Cara carta stampata, ma i siti servono o no? Quando “e guagliun” occupano la rassegna stampa…

“E notizie so rottur e cazz”, è una delle espressioni più forti del film “Fortapasc” che racconta la storia di Giancarlo Siani, un esempio fondamentale per coloro i quali sono animati dal fuoco della passione giornalistica. Le notizie, anima del nostro mestiere, sono frutto del lavoro di ricerca, di attenzione costante, sacrificando anche momenti della vita personale. Fare il giornalista significa non mollare mai la preda anche quando da più parti si viene invitati alla via facile, alla rinuncia.

Molto spesso ascoltiamo tanti colleghi della carta stampata delegittimare il lavoro compiuto dalle testate on-line. “So guagliun, giovani alle prime armi, devono ancora crescere” è l’espressione che circola tra coloro i quali fondano la propria affermazione sull’esercizio del diritto di critica che non rappresenta un privilegio da conservare ma un valore da estendere.

Parliamoci chiaro, nessuno vuole generalizzare; ci sono tanti colleghi con cui abbiamo un ottimo rapporto e che mostrano grande rispetto verso il nostro operato. Chiuso questo preambolo necessario per inquadrare il fenomeno della delegittimazione del web, vogliamo esprimere la nostra felicità per vedere i nostri contenuti ormai diventare la base dei contenuti per la rassegna stampa degli articoli riguardanti le gesta della Bpmed Napoli. Dall’inizio della stagione, grazie alle splendide relazioni instaurate con l’ufficio stampa della società del presidente Calise, curiamo settimanalmente una rubrica con interviste in esclusiva a personaggi di spicco del club che sta scalando la difficile montagna verso la promozione in LegaDue.

Il venerdì sfogliamo sempre con piacere le pagine delle principali testate partenopee perché ci immergiamo nei contenuti da noi precedentemente redatti. La gioia nel rendersi conto che le dichiarazioni raccolte o le proprie idee espresse diventino notizia generale viene stroncata dalla delusione nel prendere atto della reiterata mancanza di professionalità nella mancata citazione della fonte.

La lista degli episodi è lunga, ma l’ultimo riguarda il punto sui play-off compiuto nella serata di ieri e trovato con le stesse parole sull’edizione odierna di “Cronache di Napoli”. Sappiamo che non è un problema solo nostro, proprio la settimana scorsa abbiamo segnalato che l’indiscrezione riguardo all’interesse dello Sporting Lisbona per Vargas svelata dai colleghi di Calcionapoli24.it fosse sulle colonne de “Il Mattino” senza citazione di fonte. Se quotidianamente ci dedicassimo a questo esercizio di rassegna stampa, dovremmo occupare i nostri portali solo con denunce di questo tipo. Noi guardiamo oltre, pensiamo a lavorare senza fermarci mai ma l’appello di Iamnaples.it rivolto al mondo del web è di compattarsi, unirsi per non sentirsi dire sempre “So guagliun” e poi notare che i nostri contenuti diventino rassegna stampa senza citazione di fonte.

Clicca qui per leggere il punto sui play-off della Divisione Nazionale A compiuto dalla redazione di Iamnaples.it

Clicca qui per leggere l’articolo di Cronache di Napoli riportato sul sito ufficiale della società

Poi giudicate voi…..

Ciro Troise

 

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.