Gevi Napoli Basket: primi bilanci della stagione

Il giorno dopo la matematica salvezza conquistata in casa della Fortitudo Bologna, sebbene manchi ancora una partita, è giunto il momento di tirare le somme e analizzare la stagione della Gevi Napoli Basket. 

Difficile immaginare, per una squadra assente da 13 anni dalla Serie A, una stagione diversa da quella trascorsa. I 22 punti conquistati, al netto della partita mancante, sono esattamente lo specchio di una società molto giovane che ha affrontato, con lo spirito di chi non ha troppo da perdere, un campionato che è stato caratterizzato da enormi difficoltà.

Prime fra tutte l’infortunio di Frank Elegar, l’addio di Josh Mayo e le numerose positività al Covid che, molto spesso, non hanno permesso alla squadra azzurra di giocare o di farlo nel pieno delle sue potenzialità. Poi le difficoltà tecniche, col conseguente esonero di coach Sacripanti sostituito da Maurizio Buscaglia e, infine, una tifoseria, seppur passionale, ancora numericamente ridotta.

Forse, però, il detto “non tutti i mali vengono per nuocere” questa volta è stato veritiero. La società in primis ha cercato fin da subito di accontentare l’ambiente coprendo i vari buchi. Gli acquisti di Pargo, Lynch, Tote, Gudaitis e, sopratutto, Luca Vitali e Jason Rich sono il simbolo della cavalcata che ieri si è compiuta ma anche delle fondamenta che sono state gettate per le stagioni future. Tutto il resto l’ha fatto una squadra che non ha mai mollato e ha continuato a lottare oltre qualsiasi ostacolo. 

E’ da qui che la Gevi Napoli basket deve ripartire, con questa stagione come rampa di lancio. Che questa stagione possa far avvicinare i napoletani a questo sport, perché il basket a Napoli è possibile, la società è presente e la squadra è pronta. 

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
gestione sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.