Tuttosport – Diawara, la Juve mette la freccia: c’è l’ok del giocatore

Arriva la controffensiva bianconera rafforzata dalla volontà del ragazzo

Come riporta l’edizione odierna di Tuttosport, una corsia aperta da settimane dalla Juve è quella con il Bologna raccontata nelle puntate precedenti: approfittando della situazione nebulosa e dei tentennamenti di Napoli e Roma, la Juventus ha intenzione di sferrare l’offensiva per Amadou Diawara. Le parti in causa ne hanno già parlato, ci sono stati nuovi contatti: Napoli e Roma si erano già mosse con proposte interessanti e formule diverse (per operazioni complessive da 15 milioni tra prestito e obbligo di riscatto), adesso arriva la controffensiva bianconera rafforzata dalla volontà del ragazzo, attirato dalla possibilità di andare a Torino. La situazione di braccio di ferro tra il calciatore e il Bologna non aiuta a impostare la trattativa, ma la sensazione è che la questione possa sbloccarsi in settimana. Napoli e Roma non mollano, così come restano in prima fila per Diawara i club inglesi: Arsenal e Aston Villa. Il guineano è un giovane (classe 1997) che ha già mostrato personalità e qualità adatte a reggere l’urto con la serie A: può essere pronto per un top club, ma di sicuro non sarebbe lui il pezzo forte dei botti conclusivi del mercato bianconero.

Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.