CM.com: “De Laurentiis segue una linea giovane, segnali importanti da Milik. Sul mercato…”

Il punto sul momento in casa partenopea

Stefano Agresti, direttore di Calciomercato.com, ha voluto fare il punto sul momento in casa Napoli anche in ottima calciomercato.

“I tifosi del Napoli non sono soddisfatti del mercato ed è comprensibile: quando vedi Higuain andare all’odiatissima Juve, è inevitabile che ti girino le scatole a mille. Perché il vero problema, in questa vicenda, non è l’addio del Pipita: se i 90 milioni li avesse pagati il Bayern Monaco o il Barcellona, siamo sicuri che il popolo azzurro se ne sarebbe fatta una ragione, prendendolo come un male necessario e inevitabile (un po’ come successo a quasi tutti gli juventini per la partenza di Pogba con destinazione Manchester). Ma Gonzalo ha scelto proprio di vestire bianconero, e qui è crollato il mondo. Per i tifosi, che si sono sentiti traditi e umiliati, e anche per De Laurentiis il quale, quando ha inserito la clausola rescissoria nel contratto di Higuain, non avrebbe mai pensato che un club italiano fosse in grado di pagarla. Non esiste un acquisto che può pareggiare il trasferimento di Higuain alla Juve, né dal punto di vista tecnico né ambientale. De Laurentiis ha individuato in Icardi l’uomo che potrebbe prenderne gradualmente il posto, ma la valutazione raggiunta dal cartellino del capitano interista è diventata esagerata: non sono sufficienti nemmeno sessanta milioni di euro. In tutta franchezza: una follia. Giustificabile solo in virtù della giovane età dell’argentino, che con il tempo è in grado di diventare un protagonista del calcio internazionale, non perdendo valore economico. Il Napoli, però, sembra essersi fermato: oltre questa offerta non si va, non si può proprio andare. Che fare, dunque? Sarebbe sbagliato spendere una cifra elevatissima per prendere un centravanti un po’ avanti con gli anni, solo per cercare di tamponare (per di più inutilmente) la delusione feroce procurata dalla perdita di Higuain. Più logica la linea che ha scelto, almeno finora, De Laurentiis: potenziare l’organico con giovani di valore, che torneranno utili per un bel po’ di stagioni. Ha cominciato con Milik, 22 anni, che dà segnali importanti già nelle prime amichevoli. Poi ha preso Zielinski, 22 pure lui. In arrivo ci sono Rog, 21, e Maksimovic, 24; nel mirino anche Diawara, 19, e non va dimenticato De Sciglio, 23. A margine altri acquisti, tipo Tonelli e Giaccherini: soprattutto quest’ultimo può tornare straordinariamente utile. Il mercato del Napoli, insomma, è insufficiente perché non può non esserlo, dal momento che Higuain è andato alla Juve. Ma il percorso di De Laurentiis è logico e lineare: non scalda gli animi raffreddati dei meravigliosi tifosi azzurri, però può garantire un gran bel futuro”.

 

Fonte: Calciomercato.com

Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.