Insigne, l’agente: “Lorenzo vuole rimanere in azzurro a vita ma dipende anche dal Napoli”

Mercato? C'è bisogno di giocatori già pronti che non spacchino gli equilibri del gruppo"

Antonio Ottaiano, uno degli agenti di Lorenzo Insigne, ha parlato ai microfoni di Radio Crc durante la trasmissione Si Gonfia la rete per fare il punto sulla squadra azzurra. Ecco quanto evidenziato da IamNaples.it:

“Credo che il Napoli abbia bisogno di calciatori già pronti, non c’è tempo per aspettare. Il Napoli ha raggiunto nel suo gruppo un equilibrio tale che non bisogna rischiare di intaccare con nuovi acquisti che possano creare fratture in questa armonia. A gennaio non hai il tempo di trasferire una serie di concetti perchè le partite sono immediate, è importante integrarsi rapidamente nel gruppo e nel gioco di squadra. Vecino? Potrebbe essere un profilo giusto ma non so se la Fiorentina possa decidere di cederlo. Penso sia inutile prendere calciatori che necessitino un periodo di ambientamento troppo lungo. Il Napoli deve rivolgersi a un target di calciatori funzionali al progetto che non pretendino la titolarità. Insigne? Lorenzo è legato al Napoli fino al 2019, vorrebbe chiudere la carriera in maglia azzurra. Certi legami si fanno in due, da parte nostra c’è la massima disponibilità ma dipenderà anche dal Napoli”.

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.