Cerca
Close this search box.

RAI – Napoli, Di Lorenzo ha un accordo con la Juve, ma Conte spinge per farlo restare

Ciro Venerato, giornalista ed esperto di mercato, scrive sul sito del TGR Rai: “Festeggerà il suo compleanno a Castel Di Sangro il nuovo allenatore del Napoli, Antonio Conte. L’austero e spartano cerimoniale (programmato il 31 luglio) sarà gestito dal club e dal primo cittadino Angelo Caruso che quasi certamente ha in mente una sorpresa per il top coach pugliese, autentica star del ritiro abruzzese. Non è esclusa la presenza del Presidente delle Regione Marsilio che di Conte è sempre stato tifoso avendo un debole per i colori bianconeri. A Napoli tutto è pronto per l’annuncio in grande stile, atteso (questo circola nelle segrete stanze) ad inizio settimana. Definito tutto con Antonio, felice come un ragazzino al primo appuntamento. Con De Laurentiis il rapporto è atavico e soprattutto consolidato. Sono amici di vecchia data. Quando Conte era c.t. il patron era vicinissimo al povero Tavecchio (insieme a Lotito) e non sono mancati incontri romani ai tempi dell’esperienza in Federazione. Amicizia proseguita anche ai tempi di Londra e Milano: i due hanno piu’ volte parlato di calcio e ADL spesso ha chiesto pareri su alcune scelte operate dallo scouting. Conte è garanzia di serietà e successi. Rispetterà senza problemi il monte ingaggi deciso dalla società non chiedendo la luna. E’ abituato anche al pane raffermo: ha allenato Siena e Bari con pochi soldi. E la sua prima Juve costò meno di tante altre. Rispetto ad Ancelotti (altro grande nome scelto da ADL) il pugliese sembra molto piu’ adatto al progetto. E’ restato un allenatore di campo (non a caso è amato da Arrigo Sacchi) e non è mai diventato un gestore. Pur avendo una idea di calcio diversa si può paragonare, per metodogie di lavoro, a Sarri e Spalletti: perfezionista e testardo come tutti i predestinati. Avrà più di una grana da sistemare dopo la devastante stagione precedente. Antonio è convinto di bloccare Di Lorenzo (apicale nel suo progetto) ma il calciatore e il suo agente hanno già un accordo verbale con la Juve (cinque anni) e intendono rispettarlo. Bloccare un tesserato controvoglia non sembra una grandissima idea e questo Antonio lo sa. Ma è certo di vincere il braccio di ferro con parole giuste e obiettivi vincenti. La presenza di Oriali, nuovo team manager, potrebbe portare altra acqua al suo mulino”.

Sartoria Italiana
Vesux
Il gabbiano
Gestione Sinistri
Gestione Sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.