Scugnizzeria in the world – Poker di scugnizzi: a segno Roberto Insigne, Liguori, Tutino e Vinicius

Scugnizzeria in the world – Poker di scugnizzi: a segno Roberto Insigne, Liguori, Tutino e Vinicius

Nuovo appuntamento con la Scugnizzeria, la rubrica di IamNaples.it che segue le avventure degli scugnizzi mandati a farsi le ossa in giro per l’Italia e all’estero. Ecco i match del weekend:

LAZIO-PARMA 4-1 (Sepe, Inglese, Grassi)

Gara senza storie all’Olimpico di Roma che ha visto un Parma non scendere proprio in campo. Per i capitolini hanno segnato: Marusic, doppietta di Luis Alberto e Lulic mentre per gli ospiti Sprocati ha siglato il goal della bandiera.

Sepe: Responsabilità evidenti sul gol di Marusic, da lì in poi la gara diventa tutta in salita.

Inglese: Un’ora a duellare contro la difesa biancoceleste e un giallo evitabile. Dal 64′ Ceravolo sv.

ESPANYOL-SIVIGLIA 0-1 (Rog)

Vittoria importante per il Siviglia nella 28a giornata della Liga. Gli andalusi si sono imposti per 1-0 sul campo dell’Espanyol. Decisivo un rigore trasformato al 53’ da Ben Yedder. Nel match da segnalare un’espulsione per parte: Darder nell’Espanyol e Soriano nel Siviglia. Con questo risultato il Siviglia resta stabile al sesto posto, mentre l’Espanyol rimane a metà classifica.

Rog, giocatore del Napoli e ceduto a titolo temporaneo al Siviglia, è entrato al 74′.

LILLE-MONACO 0-1 (Vinicius)

Colpo esterno del Monaco, che si porta provvisoriamente al sedicesimo posto in classifica a quota 30 punti grazie all’importante vittoria sul campo del Lille, secondo con 57 lunghezze. A decidere il match giocato allo Stade Pierre-Mauroy e valido per il 29° turno di Ligue 1 è stata una rete di Carlos Vinicius al 90′

PESCARA-COSENZA 1-1 (Tutino, Palmiero)

Il Pescara non va oltre l’1-1 con il Cosenza nell’anticipo della 29/a giornata di serie B e sciupa una buona occasione per riportarsi, almeno per una sera, da solo al 2° posto. Un risultato giusto tra due squadre che non hanno brillato, faticando a creare, al di là dei due gol, vere e proprie insidie alla porta avversaria. Il punto fa più comodo ai calabresi che così tengono a debita distanza la zona playout, ora lontana 7 punti. Le reti di Tutino, giocatore di proprietà del Napoli e sostituito al 67′, per i calabresi e Scognamiglio per gli adriatici

Palmiero, giocatore del Napoli  e in prestio al Cosenza, non era disponibile per il match.

BENEVENTO-SPEZIA 2-3 (R. Insigne)

Continua il momento negativo del Benevento che cade 3 a 2 in casa contro lo Spezia  davanti al proprio pubblico. Non bastano ai padroni di casa le reti di Roberto Insigne ed Armenteros con gli ospiti che ottengono un’importante vittoria in chiave playoff grazie alle reti di Ricci, Da Cruz ed Okereke.

Buona prova di Roberto Insigne che firma la momentanea rete del pareggio ed è sempre tra i più pericolosi nei padroni di casa.

VERONA-ASCOLI 1-1 (Ciciretti)

Termina adesso la sfida del Bentegodi, 1-1 il risultato finale. Pazzini risponde a Rosseti, tutto nella prima frazione. L’Hellas interrompe la sua striscia di due vittorie consecutive e manca l’assalto al secondo posto. Ascoli che pareggia per la quarta partita consecutiva con i playout distanti quattro punti. Ciciretti ha giocato l’intera gara nell’Ascoli.

ALBISSOLA-GOZZANO 1-1 (Russo)

Il match del campionato di Serie C (girone A) tra Albissola e Gozzano terminato col risultato di 1-1: i padroni di casa sbloccano la partita al 29′ con Nossa, ma consentono al Gozzano di riacciuffare il pareggio all’88’ con Libertazzi. Raffaele Russo, calciatore di proprietà del Napoli e attualmente in prestito all’Albissola, è partito dalla panchina per poi subentrare a Cisco al 66′.

SIENA-LUCCHESE 1-0 (Contini)

Il derby toscano di Serie C (girone A) tra Siena e Lucchese è terminato con la vittoria per 1-0 dei padroni di casa, che hanno conquistato i tre punti grazie alla rete siglata al 79′ da Aramu. Gli ospiti terminano la gara in nove uomini a causa delle espulsioni di Mauri (65′) e Sorrentino (73′). Nikita Contini, portiere di proprietà del Napoli attualmente in prestito al Siena, è sceso in campo dal primo minuto.

CASERTANA-VITERBESE 3-4 (Romano, Schaeper, Zerbin)

Gara pirotecnica ma vinta meritatamente dalla squadra di Calabro che passa in vantaggio al 22′ con il rigore trasformato da Pacilli e concesso per fallo di Blondett su Bismark. La Casertana pareggia al 31′ con Meola, ben servito da Castaldo. Passano tre minuti e Pacilli riporta avanti la Viterbese dagli undici metri (questa volta il fallo è di Pascali su Zerbin). prima della fine del primo tempo è Tsonev, servito dal fondo da Bismark, a far secco Adamonis. Al 54′ tocca a Castaldo relaizzare il rigore del 3 a 2 concesso per un tocco di mano in area prima che Zito, servito alla perfezione da Cigliano, pareggi i conti con un diagonale mancino. La Viterbese ha più cambi e soffre meno la stanchezza ed al minuto 87 trova il gol partita con Mignanelli, bravo a saltare Pascali e a battere Adamonis.

Romano, del Napoli e in prestito alla Casertana, ha giocato l’intero match.

Zerbin, di proprietà del Napoli e ceduto a titolo temporaneo alla Viterbese come Schaeper che non era disponibile per la gara, è stato sostituito al 36′ del primo tempo. Il laterale è stato saltato troppo facilmente nell’azione del momentaneo 1-1 della Casertana, ma si è procurato il rigore del 1-2 per i laziali.

CATANIA-JUVE STABIA 1-0 (Schiavi)

Il Catania rifila la prima sconfitta stagionale alla Juve Stabia, decide la rete di Lodi al 10′ del primo tempo. Prima sconfitta di questo campionato per la Juve Stabia, che resta a quota 63. Nel prossimo turno ospiterà il Rieti.

Schiavi, giocatore del Napoli e in prestito alla Juve Stabia, è rimasto in panchina per tutto il match.

BARI-CASTROVILLARI 3-1 (Marfella, Liguori)

Il Bari, in una partita dalle tante emozioni, ha vinto in casa per 3 a 1 col Castrovillari grazie alle reti di Hamlili, Liguori (entrato al 80′)e Iadaresta. Per gli ospiti ha segnato Puntoriere su rigore anche se Marfella ne aveva intuito la traiettoria. Liguori e Marfella sono di proprietà del Napoli e ceduti in prestito al Bari.

LATINA-LUPA ROMA 2-0 (Energe, Marino)

Non c’è stato scampo per la Lupa Roma, in coda alla classifica del girone, che oggi ha affrontato allo stadio Francioni il Latina Calcio 1932.

Il risultato è stato uno schiacciante 2 a 0 per il Latina.

Dopo un primo tempo senza entusiasmi i ragazzi di mister Di Napoli si sono scatenati infilando un gol dopo l’altro negli ultimi 45 minuti: 13’ s.t. Cittadino, 53’ s.t. Merlonghi.

Energe e Marino, giocatori del Napoli e in prestito al Latina, sono rimasti in panchina per tutta la gara.

FERALPI SALO’-SAMBENEDETTESE 1-1 (D’Ignazio)

La gara del campionato di Serie C (girone B) tra FeralpiSalò e Sambenedettese è terminata col risultato 1-1: al goal siglato al 27′ da Scarsella per i padroni di casa risponde Fissore nei minuti di recupero della ripresa. Luigi D’Ignazio, terzino di proprietà del Napoli e attualmente in prestito alla Sambenedettese, è subentrato all’81’ a Celjak, procurandosi il calcio d’angolo che ha portato gli ospiti al goal dell’1-1.

CROTONE-LECCE 2-2 (Machach)

Il match valido per il campionato di Serie B tra Crotone e Lecce è terminato sul 2 a 2, un pari che frena gli obiettivi di entrambe le squadre. Padroni di casa in vantaggio con Simy, ma che si lasciano sorprendere nel primo tempo dalle reti di Tabanelli e Mancosu. Nella ripresa riporta la gara in parità Benali che chiude il match sul 2 a 2 definitivo.

Cinquanta minuti di gioco per il calciatore di proprietà Napoli Zinedine Machach. Gara con pochi alti e tanti bassi per il calciatore del club calabrese che non si rende quasi mai pericoloso. Viene sostituito su situazione di svantaggio ad inizio ripresa.

VIBONESE-RENDE 1-0 (Prezioso)

La sfida tra Vibonese Rende del campionato di Serie C (girone C) è terminata con la vittoria per 1-0 dei padroni di casa, che hanno conquistato i tre punti grazie al goal messo a segno da Silvestri al 7′. Mario Prezioso, centrocampista di proprietà del Napoli attualmente in prestito alla Vibonese, è sceso in campo dal 1′


Traduttore e giornalista, ha conseguito con lode la Laurea Specialistica in “Lingue e letterature romanze e latinoamericane” presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale” dopo aver concluso, il percorso triennale in “Lingue, letterature e culture dell’Europa e delle Americhe”. Nel 2010 inizia a scrivere per il mensile “Quattroparole” occupandosi di cultura, spettacolo ed attualità. Nell’agosto del 2011 approda nella redazione di Iamnaples.it dove si occupa, prevalentemente, di seguire l’avventura della Juve Stabia nel campionato cadetto.

Tufano>
Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google