Buffa: “Napoli non è una città ma una nazione fatta e finita”

Buffa: “Napoli non è una città ma una nazione fatta e finita”

A margine della presentazione di un playground di basket organizzato a San Giovanni a Teduccio, il noto giornalista Federico Buffa è stato intervistato dai colleghi de Il Napolista. Ecco quanto dichiarato dall’ex volto di Sky:

“Io vengo dall’aeroporto, ho preso l’aereo. E ogni volta che atterro qui e poi vado in giro, mi rendo conto che devo per forza chiedere aiuto ai napoletani. Questa città ha dei dettagli meravigliosi, che se qualcuno non ti spiega rischi di perderteli, di rimanere senza qualcosa di bello e di importante. Pensiamo a palazzo Ottieri, che è lì e occlude la vista e c’è dietro un mondo, Le mani sulla Città. Poi, vuoi mettere il simbolismo? San Gennaro che fa tre in ogni statua, che ferma la lava. No, dai, è fantastico. E solo i napoletani possono guidarti. Questa non è una città, è una nazione fatta e finita. È una capitale, lo è stata e lo è ancora. E te lo dice uno che riconosce questa cosa perchè arriva da un luogo che non è mai stato davvero attrezzato per poter essere una capitale”. Poi un accenno alla gara di ieri sera: “Genoa-Napoli, due parole su Sarri? Non ho elementi necessari per giudicare”.


Traduttore e giornalista, ha conseguito con lode la Laurea Specialistica in “Lingue e letterature romanze e latinoamericane” presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale” dopo aver concluso, il percorso triennale in “Lingue, letterature e culture dell’Europa e delle Americhe”. Nel 2010 inizia a scrivere per il mensile “Quattroparole” occupandosi di cultura, spettacolo ed attualità. Nell’agosto del 2011 approda nella redazione di Iamnaples.it dove si occupa, prevalentemente, di seguire l’avventura della Juve Stabia nel campionato cadetto.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google