De Laurentiis: “Abbiamo forse trovato qualcosa anche meglio di Britos”

Il presidente Aurelio De Laurentiis ha rilasciato un’intervista a Marte Sport Live. Ecco quanto sottolineato da Iamnaples.it:

“Il 2010 è un anno bellissimo, ma sono tutte belle le stagioni a Napoli. Io ricordo ancora con affetto lo spettacolo dei 60000 in serie C, immagine che ha fatto il giro del mondo. Dò 10 sia ai 6 milioni di tifosi nel mondo, che ci seguono con grande affetto, a Mazzarri ed alla squadra, che ha fatto un grande lavoro con tranquillità, serenità e professionalità. Cavani nell’intervista a Sky ha detto che il suo gol più bello è stato quello al Lecce? Si, è stato straordinario, perchè poteva anche passare il pallone a Dumitru che era smarcato ed invece ha avuto la lucidità di dribblare due uomini e di sferrare quel bellissimo tiro. Cavani ha anche parlato di forza interiore, e lui è un soldato di Dio, quindi hanno ancora più valore le sue parole. Non è solo l’umiltà, che da sola diventa stucchevole, ma è importante invece quando coincide con la convinzione dei propri mezzi e la professionalità. Il 3 Gennaio mattina depositeremo il contratto di Fernandez, che è un grande acquisto per Giugno. Mi serve per rinforzare la difesa, prenderà il posto di Cribari, che però non è detto che vada via, perchè è un ragazzo dotato di grande onestà e professionalità, quindi non vorrei mai farlo andare via. Nell’ultima partita è stato autore di una prestazione esemplare rispetto a quelle precedenti. Sul difensore mancino per Gennaio ci siamo raffreddati su Britos perchè forse abbiamo trovato qualcosa di meglio sulla lista che prevede dieci nomi.
Per Giugno invece stiamo lavorando per prendere un centrocampista ed un altro attaccante. Il tifoso critico pensa all’immediato, allo scudetto, alla Champions, io devo essere lungimirante, non vogliono vincere due scudetti e poi vivere sedici anni all’insegna dell’anonimato e delle difficoltà. Io so che alcuni media vorrebbero far vincere solo Milan, Inter e Juventus ed hanno un atteggiamento servile nei loro confronti, ma io sono un combattente e, però, come io rispetto le regole, voglio che anche loro le rispettino, rispettando anche la mia figura. Il Napoli è un giocattolo dei media da sfasciare, io ho il dovere di preservarlo, c’è anche il fair play finanziario da rispettare.
Per la città ho proposto agli industriali di fare un network, insieme potremmo ottenere dalle banche un milione di euro, arrivando dove non ce la fa il Comune. Ci siamo stufati di essere additati per quelli che non siamo, il mondo non sa i veri valori dei napoletani. Passeremo dalla teoria alla pratica. Noi non vogliamo rimetterci i nostri soldi, vogliamo solo creare sviluppo, determinare opportunità di lavoro. Basta con le chiacchiere, è stata fatta una brutta copia con delle brutte figure, adesso dobbiamo fare una bella copia con delle belle figure.
Buon Natale ai tifosi azzurri ed alle loro famiglie. Faremo grandi cose”

La Redazione

C.T.

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.