Mazzarri: “Non voglio amnesie. L’Utrecht ha battuto 4-0 il Celtic”

La conferenza del pre-partita di Walter Mazzarri

Il tecnico – come riporta Radio Marte – non ha svelato la formazione pur annunciando diversi cambi in formazione ed ha messo in guardia i suoi sulla forza dell’Utrecht che si è qualificato battendo per 4-0 il Celtic. “Non dobbiamo rilanciarci dopo il pareggio con il Bari. Abbiamo cominciato bene, dobbiamo solo fare il salto di qualità. Quel minuto contro i pugliesi – ha detto Mazzarri -, mi brucia ancora. Vorrei ringraziare il pubblico che ci è stato vicino e ha dimostrato grande maturità. Per me è motivo d’orgoglio regalare loro anche un pizzico di rivalsa sociale attraverso il calcio. Ieri avremmo dovuto rivedere la prestazione e guardare gli errori, ma ci si è messo pure il black-out, abbiamo dovuto saltare la sala video. Ripeto, mi dispiace quando commettiamo qualche leggerezza, la paghiamo più del lecito, tutto il resto è molto positivo sotto tutti i punti di vista”

TURN-OVER –Domani vedrete chi sarà in campo e potrete fare le critiche che volete. Da un punto di vista della volontà e delle motivazioni, i nuovi sono eccezionali. Lo vedo anche in allenamento, ma dobbiamo avere il riscontro del campo, quindi dobbiamo aspettare che giocheranno dall’inizio. Sicuramente ci sarà qualche cambio, ma devo pensarci ancora anche in vista della Sampdoria. Mi aspetto una squadra con un’anima, ogni avversario può essere battuto. Anche sul 2-2 con il Bari, abbiamo provato a segnare ancora. Questa è la garanzia più importante. Non sono preoccupato, sento mia questa squadra ed è una grande garanzia. So bene le difficoltà nel giocare ogni due o tre giorni, è un dato abbastanza oggettivo, ma dobbiamo provarci. Sarà una gara di alto livello. Dopo sedici anni, il nome del Napoli è tornato a circolare in Europa, mi preme sottolineare questo aspetto”.

HAMSIK E LAVEZZI – “Forse stanno risentendo delle tante partite, soprattutto Marek, è arrivato addirittura prima in ritiro. Il Pocho ha pagato molto il viaggio di ritorno dell’Argentina, paradossalmente è migliorato nella ripresa. Non sono preoccupato per lui, deve soltanto rasserenarsi un attimo e allenarsi con la squadra. Con l’arrivo di Cavani, torna più indietro, è un generoso e cerca di dare una mano quando non gli riescono le sue giocate. Hamsik – invece – va preservato un po’. Cavani, invece, è il centravanti che volevo, fa tanto movimento e mi piace tanto. Pazienza? Non è al meglio, ma non mi è dispiaciuto con il Bari. Le amnesie difensive? A Firenze c’è stato un calo di tensione di tutta la squadra, stesso discorso contro la squadra di Ventura”.

UTRECHT –Ha eliminato il Celtic, corre e ha una buona organizzazione tattica. Dobbiamo dare il meglio senza i cali e le amnesie di queste prime due partite. Forse sarebbe stato più importante incontrare subito un avversario più blasonato come Liverpool o Steaua come ha detto ieri Bigon. Punto al secondo posto, vorrei un’altra soddisfazione per i nostri tifosi”.

LA REDAZIONE

Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.