Avv. Angelo Pisani: “Giusto l’intervento di De Laurentiis nel post Napoli-Dnipro. Un’eventuale sanzione Uefa sarebbe…”

L’avvocato Angelo Pisani è intervenuto ai microfoni di Si Gonfia la Rete in onda sulle frequenze di Radio Crc. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di IamNaples.it: “Sulle parole di De Laurentiis e di Maradona nel post Napoli-Dnipro? Mai come questa volta il Presidente De Laurentiis ha ragione. Ha difeso la squadra, la società e le regole che in questo sport sono primarie. La sua è una sentenza giusta. Anche lo stesso Maradona, non sempre dolce con il Presidente De Laurentiis, ha dato ragione al Presidente. Lo sport deve essere vetrina di valori positivi. Questa scorrettezza subita, ha danneggiato non solo i tifosi ed il Napoli, ma anche gli scommettitori. Qualcuno doveva ripetere all’assistente il regolamento. Un’eventuale sanzione da parte dell’Uefa potrebbe essere essere una ritorsione nei confronti di un club a cui bisogna invece porgere le scuse. Sarebbe notevole se l’arbitro avesse l’opportunità di scusarsi. De Laurentiis, così come lo stesso Maradona, hanno espresso il proprio pensiero contro un errore arbitrale in maniera civile e corretta, difendendo la società, la città e la stessa giustizia sportiva.”

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.