Sosa: “Questa sera non bisogna distrarsi. Genoa-Napoli del 2007? Ricordo il mio abbraccio con Cannavaro…”

Sosa: “Questa sera non bisogna distrarsi. Genoa-Napoli del 2007? Ricordo il mio abbraccio con Cannavaro…”

Roberto Carlos Sosa, ex attaccante del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli. Ecco quanto vi propone la Redazione di IamNaples.it:

“In Serie A non ci sono più partite scontate, anche se alla fine vincono le più forti bisogna sempre tenere l’attenzione alta. Bisogna vincere per restare attaccati alla Roma ed è vietato distrarsi. Higuain? Lo farei giocare sempre, è un campione e sa come gestirsi e poi per un calciatore la cosa più bella è sempre giocare. Per un difensore non è la stessa cosa marcare Higuain o un altro. Antonelli? Sta giocando molto bene nelle ultime partite, perché sta giocando più alto e riesce a far qualche gol importante. La difesa del Genoa non è velocissima, ogni volta che l’Udinese accelerava i rossoblu andavano in difficoltà. Ricordo di  Genoa-Napoli? E’ la cosa più bella che mi sia capitata come calciatore, si poteva sentire la felicità in quel campo. Ricordo un abbraccio infinito con Paolo Cannavaro, non smetteva di piangere”.


Iscritto alla Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli studi di Napoli “Federico II”. Ha iniziato a collaborare per IamNaples.it nel marzo 2011, dove in particolare cura il focus sugli arbitri e collabora alla rubrica “Scugnizzeria in the World”

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google