VIDEO – L’Angolo della Ligue 1: Monaco leader. Il Psg vince nel finale

Crollo Lione. Il Bordeaux cede al St.Etienne. Tolosa e Sochaux in fondo al gruppo

Al Vèlodrome di Marsiglia tutti la stavano aspettando. La prima vera e propria prova del 9 per il Monaco del magnate russo Ryboblev. Quella che serviva a testare quanto effettivamente la squadra monegasca, formatasi questa estate con i vari acquisti milionari Falcao, Joao Moutinho e James Rodriguez, possa essere definita l’antagonista dell’altra plurimilionaria di Francia, ovviamente il Psg di Cavani. Non ha deluso la partita, le azioni di gioco non sono di certo mancate, le squadre sono scese in campo per vincere ed a riuscirci, l’ha fatto quella che ha speso di più, superiore agli avversari sia sulla carta che sul campo, la squadra del principato. Il Marsiglia, in attesa di far esordire il giovane Thauvin prelevato dal Lille, se la gioca, tanto da trovare il gol con Lucas Mendes e chiudere la prima frazione di gioco in vantaggio. La reazione c’è stata ed è stata feroce, imminente. A Falcao sono bastati 2 minuti della ripresa per spingere in rete il più facile dei palloni. Servito da un cross basso dalla sinistra di Kurzawa, il colombiano scaraventa la palla in rete con tanta rabbia. La freccia del sorpasso la mette il capocannoniere sia dello stesso Monaco che della Ligue 1, ovvero Rivière, che su un lancio dalla trequarti campo di Moutinho, stoppa e si libera con un dribbling dei centrali marsigliesi, prima di presentarsi a tu per tu col portiere di casa e trafiggerlo sul palo lontano. Esultanza polemica per lui, che sussurra qualcosa (rivolgendosi a Ranieri che lo aveva tenuto in panchina) che copre con la mano in stile Cassano. Gol che vale quindi la vittoria e la vetta solitaria della classifica. Il turno aveva avuto inizio con la seconda, clamorosa, sconfitta del Lione di Remì Garde ( la quarta consecutiva tra campionato e coppa) che esce con le ossa rotte dal campo dell’Evian, 2-1 il finale. Decide con una doppietta Berigaud prima del tanto bello quanto inutile gol di Ferri. Si fanno sentire le esigenze di bilancio relative alla mancata qualificazione Champions e alle necessarie cessioni di Lisandro Lopez, Lovren e Bastos. Tutto facile dal punto di vista economico e finanziario invece per il Psg, che riesce ad aver la meglio sul neopromosso Guingamp solo nel finale, con le reti del subentrato Rabiot ( al posto di Lavezzi) e con il primo gol in campionato di Zlatan Ibrahimovic. Un Samassa decisivo quello che riesce a tenere a galla gli ospiti sino alla fine tanto da poter far sperare in un colpaccio della sua squadra. Incubo sconfitta che Sirigu evita sfoderando la parata decisiva su un contropiede finalizzato da Yatabarè. Solo panchina per Marco Verratti. Colpi in casa per Bastia e Lorient che battono Tolosa e Valenciennes di misura, 2-1 i primi, 1-0 i secondi. I corsi ufficializzano l’arrivo di Krasic, ex Cska Mosca, Juventus e Fenerbahçe. Tra St.Etienne e Bordeaux, partita vera per chi già sa di dover lottare per un posto in Europa League visti i colossi del campionato. A spuntarla sono i Verts per 2-1, Hamouma e Perrin prima del gol ( e che gol) ospite firmato Obraniak. Pareggi senza reti in RennesLilla, SochauxAjaccio e ReimsNantes. Chiude il quarto turno, quello che precede la sosta per le nazionali, NizzaMontpellier, che nel primo dei due posticipi ( l’altro era lo scontro d’alta quota) della domenica si dividono la posta in palio con un 2 – 2 e muovono la classifica. 

 

Risultati 4° turno e Classifica

31.08.2013 14:00 Évian Thonon Gaillard Olympique Lyon 2:1 (2:0)
17:00 Paris Saint-Germain EA Guingamp 2:0 (0:0)
20:00 SC Bastia Toulouse FC 2:1 (1:0)
20:00 FC Lorient Valenciennes FC 1:0 (1:0)
20:00 Stade Reims FC Nantes 0:0 (0:0)
20:00 Stade Rennes Lille OSC 0:0 (0:0)
20:00 FC Sochaux AC Ajaccio 0:0 (0:0)
01.09.2013 14:00 AS Saint-Étienne Girondins Bordeaux 2:1 (1:0)
17:00 OGC Nice Montpellier HSC 2:2 (2:1)
21:00 Olympique Marseille AS Monaco 1:2 (1:0)

Ligue 1 2013/2014 – 4. Giornata

classifica

# Squadra P. V P S gol Dif P.ti
1 AS Monaco, Francia AS Monaco 4 3 1 0 8:2 6 10
2 Olympique Marseille, Francia Olympique Marseille 4 3 0 1 7:3 4 9
3 AS Saint-Étienne, Francia AS Saint-Étienne 4 3 0 1 4:2 2 9
4 Paris Saint-Germain, Francia Paris Saint-Germain 4 2 2 0 6:3 3 8
5 Stade Rennes, Francia Stade Rennes 4 2 1 1 5:4 1 7
6 Stade Reims, Francia Stade Reims 4 2 1 1 4:3 1 7
7 Lille OSC, Francia Lille OSC 4 2 1 1 3:2 1 7
8 Olympique Lyon, Francia Olympique Lyon 4 2 0 2 8:4 4 6
9 SC Bastia, Francia SC Bastia 4 2 0 2 4:4 0 6
10 FC Lorient, Francia FC Lorient 4 2 0 2 3:4 -1 6
11 Montpellier HSC, Francia Montpellier HSC 4 1 2 1 6:8 -2 5
12 OGC Nice, Francia OGC Nice 4 1 2 1 4:7 -3 5
13 FC Nantes, Francia FC Nantes 4 1 1 2 4:4 0 4
14 Évian Thonon Gaillard, Francia Évian Thonon Gaillard 4 1 1 2 4:6 -2 4
15 Girondins Bordeaux, Francia Girondins Bordeaux 4 1 1 2 3:5 -2 4
16 Valenciennes FC, Francia Valenciennes FC 4 1 0 3 3:4 -1 3
17 AC Ajaccio, Francia AC Ajaccio 4 0 3 1 1:2 -1 3
18 EA Guingamp, Francia EA Guingamp 4 1 0 3 3:6 -3 3
19 FC Sochaux, Francia FC Sochaux 4 0 2 2 3:6 -3 2
20 Toulouse FC, Francia Toulouse FC 4 0 2 2 2:6 -4 2
Champions League
Champions League Quali.
Europa League Quali.
Relegazione
Salvatore Garofalo
Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.