Sul secondo gol del Catania, Costacurta si dimostra poco gentiluomo dicendo…

Il minuto che ha sconvolto la corsa verso il terzo posto, con la Lazio che da meno uno si porta a più tre sul Napoli grazie al gol di Diakité all’Olimpico e al pareggio di Lanzafame al San Paolo, caratterizza i commenti domenicali. Sotto accusa la staticità della difesa azzurra sui calci piazzati e allora a Sky calcio show, dopo le apprezzabili disquisizioni teoriche del tecnico del Napoli Mazzarri, da studiare nel manuale della scuola di allenatori di Coverciano, ecco il suggerimento pratico di Billy Costacurta, sicuramente uno dei più grandi difensori italiani a cavallo dei due secoli: «In queste occasioni, io pestavo i piedi ai miei avversari». Con Mazzarri che non può fare a meno di sorridere e buttare lì: «Ma non si dovrebbe e poi ai nostri tempi non c’erano tante televisioni…». E Ilaria D’Amico che scherza: «Una carriera da gentiluomo gettata al vento per questa affermazione». Ma grandi difensori si diventa anche così e magari nella retroguardia azzurra si farà tesoro di questo insegnamento.
Opinioni. Fa discutere anche l’intervento di Aronica su Barrientos ed è curioso il diverso atteggiamento dei tre commentatori Sky sull’episodio. Mauro e Marchegiani: «In diretta sembrava rigore, a rivederlo più volte forse no». Costacurta: «In diretta non mi sembrava rigore, a rivederlo forse sì». Ecco spiegato perché a Platini non piace l’arbitro elettronico.
Malore. Spavento in diretta a Guida al campionato, su Italia 1. La conduttrice napoletana Susanna Petrone mentre ricorda il numero da chiamare per sostenere la Fabbrica del sorriso, si blocca, porta la mano alla testa e sviene. Mino Taveri resta impassibile e quasi incredulo, mentre si vede un assistente di studio intervenire per soccorrere la Petrone. Si va in pausa pubblicitaria e alla ripresa la conduttrice ricompare sorridente al fianco di Taveri: dopo aver chiesto scusa agli spettatori e spiegato che si è trattato di un calo di pressione, tranquillizza i genitori prima di lasciare lo studio.

Fonte: Il Mattino

La redazione

P.S.


Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.