Alla scoperta dell’Utrecht

All'interno anche le probabili formazioni di Napoli ed Utrecht

Sono quelle squadre che non partono certo come favorite, ma poi riescono a ritagliarsi uno spazio importante all’interno del proprio girone.

Questo è il girone K, con tanto di principe “rosso”: il Liverpool; di contro il Napoli che, da anatroccolo, si spera possa diventare un bel cigno.
Giovedì sera allo stadio San Paolo si assisterà ad una gara di esordi: i partenopei, infatti, sono alla prima contro una squadra olandese: l’unico incontro anteriore è la sfida contro l’Ajax nella coppa delle Fiere, edizione 1969/1970, quando gli azzurri superarono in casa gli avversari per una rete a zero, per poi tornare sconfitti dalla trasferta con un punteggio di 4-0, risultato definitosi al termine dei tempi supplementari .
L’Utrecht è alla prima trasferta in Italia in una gara ufficiale, con precedenti disputati in casa del Parma e dell’Hellas Verona, dove ha ottenuto un pareggio e una sconfitta.
La squadra olandese è solita adottare un 4-4-2 che vede nel suo giovane attaccante Ricky van Wolfswinkel un punto importante, in grado di ricoprire qualsiasi ruolo offensivo: prima o seconda punta non fa differenza e può giocare anche nel tridente. Il ragazzo ha già dimostrato le sue qualità nel secondo turno eliminatorio contro il Celtic, nel cui ritorno ha messo la palla alle spalle del portiere tre volte. I difensori napoletani dovranno quindi fare attenzione al controllo in corsa, alla velocità nell’aggredire gli spazi ed alla finalizzazione sia di testa che di piede del 21enne, accostato, forse con un po’ troppa superficialità, ai talenti olandesi Roy Makaay e Rudy Van Nistelrooy.
Il tallone d’Achille di questa squadra è senza dubbio la poca dimestichezza con le “mura nemiche”. In trasferta, infatti, l’Utrecht ha collezionato solo sconfitte in campionato, annullando ciò che di buono aveva ottenuto all’inizio delle danze (in 3 partite 6 punti conquistati). Altro dato a conferma di questa tesi è rappresentato dai goal in Eredivisie: dei sette realizzati uno solo è stato siglato fuori casa. A rendere il possibile “colpaccio” meno probabile è la notizia diffusa dal sito ufficiale della squadra che conferma l’assenza di due giocatori molto importanti per la causa di mister Du Chatinier: l’attaccante zambiano Jacob Mulenga e il centrocampista ghanese Nana Asare, ambedue alle prese con fastidi al tendine del ginocchio.
Il Napoli è alle prese con i tentativi di ripresa di Cannavaro che domenica sera ha rimediato una botta al ginocchio. Allenamento regolare per i restanti uomini di Mazzarri, eccezion fatta per i nuovi Yebda e Sosa che stanno svolgendo un carico di lavoro più pesante degli altri. Si pensa che il capitano azzurro sarà pronto per il match. Dubbio in attacco, dove potrebbe esserci anche il debutto da titolare del “principito” per far rifiatare Lavezzi, mentre Cavani potrebbe riposarsi solo a risultato sicuro. L’algerino dovrebbe invece prendere il posto di Pazienza.
Insomma, il Napoli ha dimostrato di avere un ottimo gioco, basato sulla velocità che in alcune occasioni non fa rimpiangere i vuoti non colmati dalle partenze dei vari giocatori. La squadra guidata da Du Chatinier, invece, dopo essere stata una gloria olandese, è tornata alla ribalta negli ultimi anni conquistando una Coppa d’Olanda ed una Supercoppa Nazionale. A dirigere il match sarà l’ungherese Istvan Vad.

Probabili formazioni

Napoli (3-5-2):De Sanctis; Santacroce, Cannavaro, Aronica; Zuniga, Yebda, Gargano, Dossena; Sosa, Lavezzi; Cavani. All. Mazzarri. In panchina: Iezzo, Cribari, Grava, Maggio, Blasi, Hamsik Lucarelli.
UTRECHT (4-4-2): Vorm; Cornelisse, Wuytens, Keller, Nesu; Duplan, Silberbauer, Lensky, Maguire; Van Wolfswinkel, Mertens. All. Du Chatinier. In panchina: Sinouh, Danso, Van der Maarel, Vostermans, Demouge, Nijholt, De Kogel.
All.:Du Chatinier

Emanuele Criscuolo

 

Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.